/ Sport

Sport | 23 dicembre 2018, 14:35

Il Città di Asti chiude l'anno al Palasanquirico con una roboante vittoria

Sette a due finale contro il Merano. Il 2019, invece, inizierà con due trasferte di prestigio: prima Mantova e poi Padova

Il Città di Asti chiude l'anno al Palasanquirico con una roboante vittoria

Nove secondi. Tanto è bastato a Rodolfo Fortino per mettere a segno la rete del suo ritorno su sponda Città di Asti al Palasanquirico, e quando hai un campione così nelle tue fila tutto diventa molto più facile. Tre reti d’autore di cui l’ultima con un sontuoso cucchiaio all’incrocio che nulla a invidiare a Falcao che ha appena appeso le scarpette al chiodo. Una partita già decisa nel primo tempo con un roboante 7 a 0 con le reti di Itria Pellegrino Fiscante e Corsini oltre alla tripletta del bomber.

Tre partite in sette giorni si fanno sentire due trasferte in Sardegna pesano però il gruppo c’è, ed è bello coeso, merito di un allenatore che sta creando una squadra a trazione offensiva quanto mai determinata. Il segno del primo tempo è tutto qua una grinta inconsueta merito anche di Robocop che con Corsini rappresenta l’anima di esperienza di questo gruppo. Ma come non riconoscere anche la spregiudicatezza dei più giovani Itria e Pellegrino con quest’ultimo che slalomeggia e segna una rete che eravamo abituati a vedere ad Aosta. Oppure Fisco con una rete d’autore sopraffina. Se poi ci mettete il debutto di Savasta in serie A, quella contro Merano è stata la partita delle conferme per Asti.

Ora il riposo meritato dopo la cavalcata play off per la A2 e la prima parte di questo campionato. Alla riresa si stabilirà il destino della stagione. Il calendario, come sempre beffardo, pone due trasferte di prestigio prima Mantova e poi Padova e nel mezzo o subito dopo l partita con Milano per stabilire se Asti andrà alla Final Four di Coppa.

CITTÀ DI ASTI-BUBI MERANO 7-2 (7-0 p.t.) 
CITTÀ DI ASTI: Tropiano, Itria, Celentano, Fazio, Fortino, Corsini, Malainine, Pellegrino, Ongari, Fiscante, Savasta Fiore, Scianna. All. Lotta 

BUBI MERANO: Vanin L., Caverzan, Beregula, Mustafov, Rafinha, Ikoma, Simoncelli, Mair, Manzoni, Pupuleku, Ninz. All. Vanin R. 

MARCATORI: 0’09’’ p.t. Fortino (A), 5’38’’ Fortino (A), 7’20’’ Fiscante (A), 7’34’’ Pellegrino (A), 8’30’’ Itria (A), 12’54’’ Fortino (A), 18’10’’ Corsini (A), 6’27’’ s.t. Mustafov (B), 8’30’’ Beregula (B) 

ARBITRI: Maurizio Luigi Schito (Milano), Daniele Biondo (Varese) CRONO: Roberto Scarafia (Casale Monferrato)

 

Highlights e interviste ai protagonisti sulla pagina Facebook della società

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium