/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 10 gennaio 2019, 11:44

Il Città di Asti accede alle Final Four della Coppa Nazionale

Ieri il match contro Milano, che ha garantito al Città di Asti il biglietto di sola andata per le Final Four del prossimo 16 e 17 marzo

Il Città di Asti ieri contro Milano

Il Città di Asti ieri contro Milano

Non puoi mettere limiti ai sogni, più sogni e più andrai lontano. Non è una frase di Gianfranco Lotta ma di Michel Phelps ma siamo sicuri che il mister la può eleggere a proprio mantra perché questa squadra che ormai culla da anni la sta portando a vette altissime. Certo non si è vinto nulla, certo ci sono ancora un sacco di partite ma è anche vero che un passo alla volta il buon Lotta si sta togliendo soddisfazioni, dalle serie minori fino al Paradiso della serie A2.

Raggiungere le Final Four della Coppa Nazionale da 36 partecipanti è un grande risultato che fa onore al Mister alla Squadra e alla Società che ha ben lavorato per ridare entusiasmo a uno sport che ad Asti è quasi religione. Ieri sera è andata in onda lo scontro contro Milano e il Città di Asti ha timbrato il biglietto per le finali nazionali del prossimo 16/17 marzo alla fine di un triangolare certo non facile contro Sestu e Milano. Dopo il pareggio maturato in terra sarda (3 a 3 ) e la vittoria degli isolani a Milano per 2 a 1 Asti aveva un solo risultato la vittoria. La squadra di Sau aveva già messo in difficoltà Celentano e compagni qualche settimana fa, ma quella di ieri era un'altra storia.

Asti aggredisce subito i lombardi e va al tiro diverse volte ma la mira almeno all’inizio non è delle migliori. Ci vuole il Cannibale con un tiro potente dei suoi per far gonfiare la rete. Ma Milano non ci sta e mette alle corde la retroguardia di Tropiano. Il ritorno in campo di Mendes è positivo, prima fa le prove e poi con una repentina giravolta delle sue insacca la palla della tranquillità del 2 a 0 incanalando la partita. Nel finale di tempo poi prima Fortino e poi Corsini, ma che bella incursione la sua rendono più rotondo il risultato.

La ripresa, col risultato già segnato serve anche a Lotta per far giocare tutti e per far rifiatare, me i giovani Bosio, Pellegrino, Itria e Hamza si muovono bene sotto la regia ispirata dei vari Celentano, Fiscante, Corsini Fortino e Ongari, per una sera capitano. Non c’è tempo per rilassarsi però sabato il calendario mette un appuntamento importante a Padova contro il Petrarca, non sarà facile e la partita sarà decisa dai dettagli proprio quelli sui cui sta lavorando il mister con la squadra.

Città di Asti vs Milano 5 – 0 ( 4- 0 pt) Marcatori Primo tempo 6’25” Itria (A) 13’40 “ Mendes (A) 17’06” Fortino (A) 19’20” Corsini (A) Secondo tempo 3’ 06” Fortino (A). 

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium