/ Scuola e lavoro

Scuola e lavoro | 11 gennaio 2019, 16:59

Aperte le iscrizioni per la settimana dello sport, in programma dal 2 al 9 marzo 2019

L'iniziativa torna per il terzo anno consecutivo, finanziato dalla Regione Piemonte in collaborazione con Arpiet. Tra le novità un contest fotografico rivolto alle scuole

Aperte le iscrizioni per la settimana dello sport, in programma dal 2 al 9 marzo 2019

Hanno tempo fino al 21 gennaio le scuole piemontesi per iscriversi, attraverso un modulo on-line, alla Settimana dello Sport 2018/2019, il programma sperimentale finanziato dalla Regione Piemonte che si propone di promuovere il turismo invernale e le attività, teoriche e pratiche, legate allo sport e al benessere.

L’iniziativa, che nelle passate edizioni ha coinvolto circa 300 autonomie scolastiche e più di 50 mila studenti in svariate attività sportive (dal nuoto allo sci e pattinaggio, passando per la pallavolo, il basket, la danza, e il tennis) torna anche quest’anno, per il terzo consecutivo, in occasione della settimana del Carnevale (dal 2 al 9 marzo 2019). Dopo l’esperienza positiva degli scorsi anni, infatti, l’assessorato all’Istruzione ha confermato, nella definizione del calendario scolastico, la giornata di vacanza aggiuntiva, con le scuole chiuse da sabato 2 a mercoledì 6 marzo 2019 e l’invito alle istituzioni scolastiche, nel rispetto della loro autonomia, a concentrare nelle giornate del 7 e 8 marzo le attività formative integrative in materia di sport e benessere.

La manifestazione è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, alla presenza dell’assessora regionale all’Istruzione Gianna Pentenero, del presidente di Arpiet Piemonte Giampiero Orleoni e del Presidente della Federazione Sport Invernali-Alpi Occidentali Pietro Blengini. “Sono molto soddisfatta – ha dichiarato l’assessora Pentenero – della possibilità di riproporre un’iniziativa nata in via sperimentale che, anche grazie alla collaborazione con Arpiet, consente di rafforzare la sinergia tra istruzione, sport e turismo invernale, con un’attenzione particolare al tema della cultura della sicurezza. Grazie a uno stanziamento da parte della Regione Piemonte di oltre 150 mila euro, aiutiamo le scuole a sostenere i costi delle attività che potranno essere realizzate nelle giornate a ridosso del Carnevale. Invito quindi gli istituti che ancora non lo avessero fatto a manifestare la propria adesione, compilando un semplice form disponibile sul nostro sito, indicando il nome della scuola, il numero di studenti coinvolti e una breve descrizione delle attività”.

Per il terzo anno consecutivo conferma il proprio sostegno al progetto l’Arpiet – l’Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune in concessione, mettendo a disposizione delle scuole un servizio di trasporto gratuito verso le località sciistiche piemontesi associate e un servizio di accoglienza e supporto all’organizzazione della Giornata sulla neve, organizzato con la FISI AOC – Federazione Italiana Sport Invernali, Comitato regionale Alpi Occidentali.

Dopo i risultati dello scorso anno, oltre 43 scuole del Piemonte, quasi il doppio del 2017, per un totale di circa 2200 ragazzi, ribadiamo l’importanza dell’iniziativa dell’Assessorato – ha dichiarato il Presidente di Arpiet Gianpiero Orleoni – che permette a molti ragazzi di avvicinarsi al mondo degli sport invernali e di conoscere ed apprezzare, in alcuni casi per la prima volta, le nostre località. Quest’anno, inoltre, abbiamo deciso di istituire un contest fotografico sul tema ‘Sci, sport e benessere’ rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado che prenderanno parte alla giornata sulla neve, immagini e video che descrivano aspetti naturali, paesaggistici uniti alla pratica di attività sportive in montagna in completa sicurezza. Cercheremo di far trascorrere agli studenti una giornata all’insegna dello sport e del divertimento – prosegue Orleoni - trasferendo al contempo le principali regole per sciare in sicurezza, adottando comportamenti responsabili nel rispetto dello sci e della montagna”.

Per partecipare al contest “Sci, sport e benessere”, le scuole dovranno inviare entro il 30 aprile 2019 gli scatti fotografici o i video (3 scatti oppure un video di massimo 2 minuti), riferiti alla giornata sulla neve, insieme a una breve descrizione e alle motivazioni che hanno portato a realizzarli, ad Arpiet, via mail (arpiet@ui.torino.it) o via posta (Arpiet, Unione Industriale di Torino, via Fanti 17). Una commissione esaminatrice, sulla base della qualità e originalità delle immagini, selezionerà 3 vincitori che si aggiudicheranno l'opportunità di trascorrere, l’anno successivo, una giornata in montagna.

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium