/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 31 gennaio 2019, 17:03

Asti capitale del Karate con il campionato italiano specialità Kata Assoluto e Esordienti

La manifestazione (a ingresso gratuito) si terrà sabato 2 e domenica 3 febbraio al PalaSanQuirico a partire dalle 9. In gara oltre 330 atleti.

La conferenza stampa di presentazione

La conferenza stampa di presentazione

Nel week end (sperando che la neve non ci metta troppo lo zampino), Asti sarà agli onori sportivi nazionali con il Campionato Italiano di Karate specialità Kata Assoluto e Esordienti.

Il sindaco Maurizio Rasero e l'assessore allo Sport Mario Bovino, hanno presentato ieri in Comune la manifestazione, alla presenza del presidente del comitato regionale della Fijlkam, Fabrizio Marchetti, e del vicepresidente Patrizia Giordanengo.

Il via alle gare, a ingresso gratuito, sabato 2 (alle nove) e domenica 3 febbraio al PalaSanQuirico. In gara 207 atleti assoluti e 122 esordienti. Verranno assegnati 4 titoli tricolore, due assoluti e due esordienti (maschile e femminile).

Un momento importantissimo per la nostra città, anche perché il karate debutterà alle prossime Olimpiadi in programma a Tokio nel 2020.

Naturalmente soddisfatti ed entusiasti il sindaco e l'assessore competente, Mario Bovino che spiega: "grazie all'Associazione Ristoratori e Albergatori astigiani, nelle persone di Bruno Violato e Luca Mogliotti, abbiamo fatto una convenzione con prezzi agevolati per questa occasione. Ci sarà un menù dello sportivo a 18 euro e camere a 55 euro, camera doppia. Tutti gli alberghi sono sold out, con adesioni da tutta Italia. Il campionato di Kata - continua Bovino - viene sempre fatto a Roma. Ora siamo riusciti a portarlo ad Asti; non parliamo solo di calcio, qui c'è un tessuto molto importante e se si fanno cose belle, le persone partecipano e ne parlano".

Betty Martinelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium