/ Al Direttore

Al Direttore | 28 febbraio 2019, 16:07

Appello ai giovani studenti di Asti e provincia. "Scendete in campo per il clima"

Riceviamo e pubblichiamo l'appello firmato da 18 protagonisti della vita astigiana

Appello ai giovani studenti di Asti e provincia. "Scendete in campo per il clima"



Studenti in sciopero e in marcia per il clima: il 15 marzo manifestazioni in tutto il mondo. E ad Asti e nell'astigiano?...

Greta Thunberg, la sedicenne svedese che ha parlato dal palco alla Cop24 e a Davos in difesa del clima, ha mosso le coscienze di centinaia di migliaia di studenti in tutto il mondo ed è nato un movimento che ha deciso di far sentire la propria voce: SchoolStrike4Climate.

E per il 15 marzo il movimento globale studentesco ha lanciato la "chiamata" per manifestazioni di protesta in tutto il mondo, per chiedere azioni urgenti a difesa del clima. Hanno già aderito una quarantina di paesi, tra cui l'Italia.

Greta Thunberg ha detto ai presidenti delle istituzioni europee e agli esperti: “Le persone ci dicono sempre che sperano tanto che i giovani riusciranno a salvare il mondo. Ma non possiamo, semplicemente perché non c’è abbastanza tempo per permetterci di crescere e prendere in mano la situazione. Sappiamo che molti politici non vogliono parlare con noi. Bene, nemmeno noi vogliamo parlare con loro. Ma chiediamo loro di parlare con gli scienziati e di ascoltarli, perché noi stiamo solo ripetendo quello che gli scienziati stanno dicendo da decenni. Non abbiamo altri manifesti da difendere, ascoltare la scienza è la nostra richiesta”.

Venerdì 15 marzo si terrà una giornata globale di sciopero, con marce e manifestazioni in ogni angolo del mondo: una protesta per chiedere azioni concrete contro il cambiamento climatico e, in particolare, con quattro richieste fondamentali: i governi devono dichiarare l’emergenza climatica; informare il pubblico sulla gravità della situazione climatica; riformare il curriculum scolastico nazionale per includere la crisi ecologica; abbassare l’età del voto a 16 anni.
Subito. Senza perdere altro tempo.

Ad Asti e nell'astigiano non ci risultano ancora iniziative in formazione e per questo vogliamo far avere questo nostro appello/invito a tutti i giovani studenti e far loro sapere che tutto l'ambientalismo astigiano è a loro disposizione per aiutarli ad organizzare una pacifica e costruttiva manifestazione.

Questa volta non saremo noi (adulti) a proporla: questo sciopero mondiale per il clima è un'iniziativa dei giovani e riteniamo spetti a loro - per il loro futuro - occuparsene. Noi siamo, però, pronti a dare tutto il nostro supporto e partecipazione.

Attendiamo Vostre indicazioni!

Firme (in ordine alfabetico):

Giorgio Baldizzone, WWF Asti/Villa Paolina
Valentina Cerigo, Il Gasti-Gruppo di Acquisto Solidale/Greenpeace
Michele Clemente, Coordinamento Asti Est
Franco Correggia, Associazione Terra, Boschi, Gente e Memorie, Castelnuovo Don Bosco
Giancarlo Dapavo, Legambiente circolo Gaia di Asti
Marco Devecchi, Osservatorio del Paesaggio per il Monferrato e l'Astigiano
Laurana Lajolo, Associazione Davide Lajolo onlus
Gianfranco Miroglio, presidente Ente Parchi Astigiani
Gianfranco Monaca, Tempi di Fraternità onlus
Alessandro Mortarino, Forum Salviamo il Paesaggio
Marisa Pessione, Comitato Astigiano a favore delle Acque Pubbliche
Angelo Porta, Legambiente Valtriversa
Angelo Rossi, Lipu Asti
Giuseppe Sammatrice, Consigliere Federale nazionale Verdi
Gabriella Sanlorenzo, Movimento Stop al Consumo di Territorio Astigiano
Isabella Sorgon, Libera Asti
Paolo Tessiore, Camminare Lentamente
Tiziana Valente, Cittadinanzattiva Asti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium