/ Cronaca

Cronaca | 17 marzo 2019, 11:05

Controllo del Vicinato: partecipato incontro informativo a Portacomaro Stazione

Alla serata hanno presenziato, tra gli altri, il vicesindaco di Asti Marcello Coppo e l'assessore alla Sicurezza Marco Bona

Controllo del Vicinato: partecipato incontro informativo a Portacomaro Stazione

Venerdì sera, presso la Società Operaia Agricola di mutuo soccorso di Portacomaro Stazione, si è tenuta una riunione informativa sul controllo del vicinato.

Presenti per il Comune di Asti, oltre ad autorità di Comuni vicini, il vicesindaco Marcello Coppo, l'assessore alla Sicurezza Marco Bona, il consigliere delegato alle frazioni Piero Ferrero, il consigliere Paolo Bassi, il presidente del Controllo Del Vicinato (CDV) Ferdinando Raffero e il vice responsabile della sezione piemontese del CDV Diego Innocenti.

Dopo le presentazioni di rito, la parola è passata ai "tecnici" Raffero e Innocenti, esperti in materia: grazie al supporto video sono state illustrate e spiegate le slide con tutti i consigli e gli accorgimenti per evitare episodi spiacevoli, come furti ed eventuali incontri indesiderati nella propria abitazione. Il pubblico, numeroso e attento, ha poi seguito gli indirizzi per formare a tutti gli effetti il gruppo del Controllo Del Vicinato sul territorio.

"I primi passi sono già stati mossi per coinvolgere un po' di persone e iniziare a mettere le basi creando un iniziale gruppo WhatsApp con una ventina di residenti di zona: come previsto dal regolamento e per semplificare le segnalazioni alle forze dell'ordine mi sono permesso di indicare una persona come coordinatore del gruppo, tra l'altro molto vigile e presente: suggerirei comunque di ritrovarci il prima possibile per definire meglio il tutto", ha affermato il consigliere e promotore territoriale del CDV Paolo Bassi.

L'Assessore Bona – con delega alla sicurezza, polizia municipale e CDV – ha spiegato l'impegno dell'amministratore comunale su queste tematiche, ricordando l'aumento degli strumenti tecnologici sul territorio, l'aumento tra pochi mesi di 11 unità nel corpo di polizia municipale e il costante aumento dei gruppi di CDV. Presenze utilissime che, con un coordinamento interno, offrono alle forze dell'ordine una silente ma utilissima mappatura degli episodi strani, sospetti o addirittura pericolosi che avvengono sul territorio astigiano e non solo, essendo una rete ramificata in molti comuni della Provincia.

Successivamente, dopo un saluto del sindaco Maurizio Rasero arrivato da altri impegni istituzionali, si è lasciato spazio alle domande del pubblico sulla sicurezza in genere e su eventuali problematiche frazionali. Il vicesindaco Coppo ha ribadito la grande attenzione dell’Amministrazione sul tema della sicurezza, dichiarando che il controllo del vininato è un importante difesa attiva della cittadinanza.

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium