/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 17 aprile 2019, 17:34

I Consiglieri Comunali di Asti chiedono un incontro al Commissario Straordinario Asl Giovanni Messori Ioli

In una nota, chiedono un incontro sul sentito tema Sanità, dopo il dibattito organizzato ieri dal nostro giornale

I Consiglieri Comunali di Asti chiedono un incontro al Commissario Straordinario Asl Giovanni Messori Ioli

Riceviamo e pubblichiamo

Da tempo sui mezzi di informazione compaiono riflessioni dei cittadini sui tempi di attesa delle visite specialistiche , come anche positivi pensieri di apprezzamento sull’ospedale che mantiene una buona credibilità nei confronti dei cittadini che riconoscono ai medici e agli infermieri competenza e disponibilità.

In tempi diversi molti Consiglieri comunali e provinciali hanno preso posizione relativamente ai problemi presenti e alle scelte che la Direzione generale negli anni ha individuato. In questa fase, a due mesi dal suo insediamento gradiremmo incontrarla, se possibile in tempi brevi, per poterle esporre e confrontarci su alcuni punti che riteniamo importanti.

La richiesta viene formulata in modo trasversale da Consiglieri di maggioranza e minoranza del Consiglio Comunale di Asti, in quanto si ritiene che il tema della sanità, in un contesto di confronto con la Direzione generale, non debba essere di parte ma indirizzata ad offrire, dove possibile, un miglioramento del servizio alla collettività.

Per conoscere gli indirizzi che vorrà assumere, ci permettiamo di sottoporle alcune dei temiche riteniamo più importanti e dai quali vorremmo iniziare il confronto


1.Tempi di attesa: restano un’ emergenza costante, sia per l’attesa di interventi chirurgici sia per l’attesa di prestazioni diagnostiche. Anche per alcuni esami diagnostici ( ecografie e risonanze) ci sono tempi lunghissimi di attesa

2.Tempo zero: come più volte sottolineato, per diverse specialità, ad oggi i cittadini possono solo usufruire del tempo zero ( con tutti i disagi che comporta, in termini di tempo e di attesa) senza la possibilità di fruire di un’agenda di prenotazione alternativa ( prenotazione di data e ora).

3.Personale: quello medico:l’Ospedale di Asti sta diventando il nosocomio dei Primari f.f. (facenti funzione) ai quali si aggiunge un Primario a scavalco (Malattie Infettive, nodo irrisolto dal 2014) e altri Primari vicini o vicinissimi alla pensione; si prevedono concorsi?

4.Pensionamenti:si parla di circa 200 pensionamenti nei prossimi mesi. Come si pensa di sopperire alla mancanza di personale, a cominciare dagli infermieri? Inoltre abbiamo informazione che alcuni servizi in reparti ospedalieri siano affidati ad altre realtà infermieristiche private

5.Volontariato dei medici: sarebbe opportuno che si svolgesse in ambiti diversi dai reparti ospedalieri per non creare confusione tra i pazienti.

6.Pronto Soccorso: congestione derivante anche da problematiche legate ai medici di base, possibili soluzioni?

7.Laboratorio Analisi:è stato depauperato degli esami di specialistica prima a favore di Cuneo/Alba ed ora di Alessandria che non hannomai trasferito le proprie lavorazionidi routine

8.Hospice:il servizio a Nizza oltre al numero limitato dei p.l. presenta scomodità, per i familiari legate alla distanza dal capoluogo, possibili soluzioni?

9.Malattie Infettive: il reparto ( un’eccellenza del nostro Ospedale) è stato mantenuto ma sarebbe utile (e di immagine) una maggiore presenza del Primario, impegnato anche altrove.

Siamo interessati ad un incontro, se possibile intorno alle 17,30 al quale parteciperà un rappresentante per ciascun Gruppo Consiliare, in attesa di eventuali contatti,si porgono distinti saluti

Per i Gruppi Consiliari del Consiglio Comunale di Asti:Amasio Monica (LegaNord),Bosia Anna (Ambiente Asti), Candelaresi Paride (I Giovani Astigiani),Cerruti Massimo (Mov5Stelle),Ferlisi Maria (Partito Democratico),Garrone Federico (Noi perAsti),Giacomini Luigi (Fratelli d’Italia A.N.)Passarino Giuseppe(Uniti si Può), Quaglia Angela(CambiAmo Asti), Ragusa Francesca(Maurizio Rasero Sindaco), Simonazzi Silvio (Forza Italia), Vespa Mario(Movimento Civico Galvagno)

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium