/ Scuola e lavoro

Scuola e lavoro | 30 maggio 2019, 09:18

Arriva ad Asti IO LAVORO Health & Care dedicato alle professioni socio sanitarie

Dalle 8.30 alle 13.30 di sabato 8 giugno la prima edizione

La conferenza stampa di presentazione

La conferenza stampa di presentazione

Sabato 8 giugno, dalle 8,30 alle 13,30 si terrà ad Asti la prima edizione del salone dedicato alle professioni socio sanitarie per la cura e l'assistenza alle persone.

Dopo la riuscitissima edizione di Io Lavoro del febbraio scorso a cui avevano partecipato centinaia di giovani e over 40 alle ricerca di occupazione, l'8 giugno si ripete il progetto, promosso dall'Agenzia Piemonte Lavoro della Regione e dal polo universitario Rita Levi Montalcini.

Questa volta centrato sull'acquisizione di opportunità e incarichi in ambito specifico come OSS, Infermieri, Assistenti Sociali, Educatori Professionali, figure per le quali è necessaria la qualifica con corso regionale o laurea triennale, formazione presente nel polo universitario di piazza De Andrè.

Io Lavoro Health & Care si svolgerà nelle aule e laboratori di Uni Astiss dove i candidati potranno incontrare le aziende, sia individualmente nel corso di colloqui liberi, sia nell'ambito di wokshop con operatori qualificati.

Sia le aziende, sia i candidati interessati potranno iscriversi sul sito www.agenziapiemontelavoro.it collegandosi al link dedicato. Per informazioni: info.cpi.asti@agenziapiemontelavoro.it

 

Questa mattina al polo universitario Rita Levi Montalcini si è tenuta la presentazione con i saluti introduttivi del presidente Astiss, Mario Sacco e del vice sindaco di Asti Marcello Coppo; nel merito del progetto è entrata la responsabile del Centro per l'impiego di Asti Agenzia Piemonte Lavoro, Marina Porta; presenti fra gli altri i sindacati, Confcooperative, Enaip, oltre ai giornalisti.

Da parte di tutti è emersa la volontà di dare la massima collaborazione per la buona riuscita del progetto al quale possono aderire sia le aziende interessante, sia i giovani laureandi in Infermieristica, Servizio Sociale e degli altri corsi Astiss, sia le persone interessate alla ricerca di professionalità e a rimettersi in gioco nel mondo del lavoro. Anche se è fortemente consigliato registrarsi sul portale www.agenziapiemontelavoro.it, al salone dell'8 giugno potranno accedere e chiedere informazioni anche coloro che, per qualche motivo, non si iscrivono.

Nella conferenza è emersa la crescente attenzione rivolta dai giovani per le professioni socio sanitarie, aspetti sui quali gli addetti degli uffici del centro per l'impiego locale stanno preparando un interessante studio analitico con dati e statistiche sul comparto che verrà presentato in occasione della giornata di sabato 8 giugno. "La cura e l'assistenza alle persone - è il messaggio emerso - è un settore in crescita particolarmente pregnante in Piemonte a causa di un progressivo aumento dell'età media della popolazione, settore sul quale c'è attenzione sia da parte di chi eroga i servizi, sia da coloro che usufruiscono delle prestazioni". "A questo proposito, un altro aspetto emerso in conferenza è la necessità di mettere mano alle tariffe applicate agli utenti delle case di riposo ferme da anni, sia per andare incontro alle aspettative delle cooperative sociali che da tempo ne chiedono un adeguamento, sia per proseguire negli elevati standard di qualità fino ad oggi erogati dalle diverse strutture assistenziali".

Sull’onda della proficua esperienza e dei contatti nati o consolidati con la prima edizione territoriale ad Asti di IOLAVORO - ha commentato Claudio Spadon, direttore Agenzia Piemonte Lavoro - e per rispondere alle esigenze espresse da aziende e cooperative locali, che hanno manifestato la necessità di trovare personale nei settori dell’assistenza e cura alla persona, abbiamo organizzato questo evento dedicato alla selezione di personale addetto alla cura delle persone, in collaborazione con il Polo Universitario UNIASTISS e gli attori istituzionali locali, un’occasione importante che mette in contatto in un’unica sede imprese e persone in cerca di occupazione”.

 

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium