/ Enogastronomia

Che tempo fa

Cerca nel web

Enogastronomia | 25 maggio 2019, 10:44

Macine del Confluente al completo per “Mangiare i fiori”. Una serata divertente all’insegna della cultura e della buona cucina

Ancora un successo anche per il secondo appuntamento del format organizzato dal nostro gruppo editoriale e che verrà riproposto ancora all'interno di contesti particolarmente prestigiosi italiani ed europei

Macine del Confluente al completo per “Mangiare i fiori”. Una serata divertente all’insegna della cultura e della buona cucina

Dopo il successo della speciale cena di Galà tenutasi a Villa Ormond lo scorso marzo, il  format “Mangiare i fiori”  ha ottenuto ancora un grande consenso di pubblico e di critica nella serata che si è svolta ieri nel suggestivo ristorante “Le Macine del Confluente” di Badalucco. Una serata con Ravera Bio di Albenga e Cantina Cuvage di Acqui Terme sponsor tecnici e che ha regalato ai partecipanti il fascino della Valle Argentina condito con i sapori dei fiori e l’eleganza delle bollicine.

Durante la serata il giornalista Claudio Porchia ha presentato i fiori delle diverse preparazioni ed accompagnato il pubblico nella degustazione di sapori nuovi in alcuni casi mai provati prima. Fiori utilizzati per soli fini ornamentali ed apprezzati per la bellezza dei colori dei petali come la Begonia e l’Agerato sono stati presentati in versione alimentare insieme ai fiori di borragine, rosa e salvia, comunemente usati in cucina.

I fiori di zucca, spesso erroneamente considerati un ortaggio, hanno dato il via al menù in una preparazione dal titolo intrigante “I fiori nel fiore”, un florilegio di corolle, petali e germogli, coloratissimo e delizioso.

Ecco le foto dei piatti preparati dallo chef e dallo staff di cucina:

 

Begonia in Tempura  e Panissa ai Fiori di Agerato Celestino

 

Uovo in Camicia, Quinoa e Fiori di Salvia

 

Soffice e piccantino ai fiori di nasturzio

 

Un Prato in Fiore: Risotto Carnaroli Selezione Acquerello Erbette Spontanee, Germogli e Fiori

 

Filetto di Maialino al Dragoncello, Insalata di Patate Novelle, Aneto e Fiori di Salvia

 

Piccola Selezione d’Alpeggio , Marmellata di Peperoni e Agerato Celestino

 

Bavarese alle Rose, Coulis di Lamponi e Crumble alla Lavanda

 

I Vini della cantina Cuvage di Acqui Terme hanno dato alla cena piena completezza ed equilibrio.

 

Sui tavoli piante fiorite dell'azienda Ravera Bio come scenografia della serata e allo stesso tempo omaggio per gli ospiti, che hanno ricevuto in regalo anche una copia della nuova guida  de “I Ristoranti della tavolozza” e materiale divulgativo del Crea di Sanremo relativo al progetto di coltivazione di fiori eduli Antea.

“È stata una grande soddisfazione vedere il ristorante al completo durante la serata ed in particolare registrare i commenti positivi sul programma della serata e sulla proposta gastronomica curata dallo chef Giancarlo Borgo – dichiara  Enrico Anghilante editore di Morenews -  e voglio ringraziare i titolari e tutto lo staff del ristorante,  per la disponibilità e grande professionalità dimostrata anche in questa occasione, insieme ai preziosi sponsor tecnici, Ravera Bio di Albenga e la cantina Cuvage di Acqui Terme, che hanno fornito i fiori e le bollicine i veri protagonisti della serata.  Infine un particolare ringraziamento a Claudio Porchia, che con i suoi brillanti interventi ha accompagnato gli ospiti a scoprire i segreti della cucina con i fiori, che rappresenta la nuova frontiera della cucina gourmet. La serata è il frutto di un lavoro del nostro gruppo editoriale Morenews che è presente nel settore della ristorazione con una serie di format registrati a livello europeo”.

Ricordiamo che ‘Mangiare i Fiori’ è un format disponibile per serate in ristoranti italiani ed europei. Chef e Titolari possono chiedere informazioni inviando una mail all’indirizzo eventi@morenews.it oppure contattando il numero 348-0954317.

Le  foto sono state realizzate da edizioni Zem 

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium