/ Eventi

Eventi | 01 giugno 2019, 17:21

"Anonima modellisti" un evento con la onlus "Anita e i suoi fratelli" in attesa della Run 5.30 [FOTOGALLERY]

Domenica 2 giugno dalle 14 a Portacomaro. I progetti della onlus e i suoi sostenitori

"Anonima modellisti" un evento con la onlus "Anita e i suoi fratelli" in attesa della Run 5.30 [FOTOGALLERY]

Una giornata speciale con gli amici speciali della onlus Anita e i suoi fratelli.

Domani, domenica 2 giugno, ci sarà la possibilità di pilotare un aereo modello e tutti i bambini potranno vivere un’esperienza unica assistiti da un pilota, con la partecipazione del vicecampione europeo di volo acrobatico che si esibirà in fantastiche evoluzioni.

Dalle 14 in avanti un visore con telecamera montata su un aereo o drone, permetterà di vedere in diretta ciò che viene ripreso dall’alto. L'appuntamento sarà a Portacomaro Paese in strada Crosia al maneggio.

L’auto andrà lasciata sulla piazza di Portacomaro per poi scendere a piedi. Il paddok sarà utilizzato per decollo e atterraggio.

Un evento unico organizzato dalla onlus Anita e i suoi fratelli già pronta a correre con i suoi sostenitori la Run 5.30 #Astibogia, venerdì 7 giugno.

La camminata ludico-motoria che partirà alle 5.30 del mattino e che si svolge in altre città di Europa e Italia per favorire un corretto stile di vita e che ogni anno individua progetti di solidarietà. Il 2019 sarà infatti a favore della onlus “Anita e i suoi fratelli.

ANITA E I SUOI FRATELLI

Lo scopo della onlus è favorire l'inclusione tra bambini e famiglie di qualunque tipo, con figli nati con patologie, disabilità oppure "normodotati". Per i bambini insomma e le loro famiglie.

Ad oggi l’associazione collabora con realtà che vanno dall’autismo alla sindrome di down, mettendole in relazione nel gioco e nella collaborazione attiva. “abbiamo dato vita all’orto sociale, ci spiegano dalla onlus, nutriamo gli animali della nostra fattoria sociale e, soprattutto, giochiamo”!

Il progetto coinvolge anche associazioni di famiglie attive sul territorio, formulando attività e momenti formativi di vario tipo con laboratori, orti sociali, pet teraphy.

La onlus si trova all’interno dell’azienda agricola Allevamento I Pupini a Portacomaro. L’azienda comprende una zona adibita a coltura per l’orto sociale e una zona adibita ad allevamento e pet therapy; è inoltre previsto l’allestimento del “villaggio dei bambini che crescono” , di un percorso sensoriale e di un’area adibita all’”ascolto” (verranno realizzate delle piccole casette - o tende stabili - per l’ascolto in modo che la narrazione – soprattutto per i piccoli – possa avvenire in un ambiente meno “istituzionale” quale può essere un ufficio e più integrato invece nel contesto naturale in cui andranno a svolgere le altre attività e in un ambito più intimo e riservato).

“Anita e i suoi fratelli” è un’associazione che si pone come finalità quella di creare una “rete” fra i bambini e le famiglie per coinvolgerle in momenti di condivisione e confronto nonché in attività ludiche e creative e si avvale della collaborazione di associazioni e/o professionisti del settore, come Cepim , Ama, Asti Informalmente

Un’isola- continuano - dove non conta l’età dei bambini, dove c’è sempre tempo per imparare ad allacciarsi le scarpe e contare il resto. Purché si impari giocando. E’ il villaggio dei bambini che crescono

CHI SONO

Anita e i suoi fratelli sono: Marco Costacurta presidente, Simona Graziano, Paola Malfatto, Sara Morandi, Cristina Brunelli, Francesco Bocci, Daniele e Chiara Vagoni

Soci: Massimo Quaquarelli, Fabrizio Follis, Riccardo Longo, Barbara Lupo, Emiliana Amerio, Gianfranco Tartaglino, Piero Dovico, Filippo Cornero.


Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium