/ Sport

Sport | 10 giugno 2019, 09:31

Concluso il challenge “D2032 Golf Cup”

Al Circolo di Margara a Fubine circa una settantina di golfisti hanno dato vita ad una interessante e combattuta gara

Gli organizzatori della Finale del Challenge “D2032 Golf Cup 2019”.

Gli organizzatori della Finale del Challenge “D2032 Golf Cup 2019”.

Sul magnifico campo a 18 buche del Circolo di Margara a Fubine circa una settantina di golfisti hanno dato vita ad una interessante e combattuta gara “Tour specialità Mediterranée”, manifestazione valida anche come finale della seconda edizione della “Rotary D2032 Golf Cup”, organizzata dalla Commissione Golf del Distretto Rotary 2032 che comprende i Club del Basso Piemonte e della Liguria.

Le sei le gare di qualificazione che si sono disputate sui campi del Golf Colline del Gavi, Golf Tennis Club Pineta di Arenzano, Golf Club Margara, Golf Club Sanremo, Golf Club Villa Carolina, Golf Club Cherasco.

Nella classifica finale ad aggiudicarsi il primo posto nel Lordo è stato il giovane golfista torinese Alberto Giraudo (G.C. Moncalieri 33 punti); il primo posto nel Netto di Prima Categoria e stato di Luigi Scagliotti (G.C. Margara 38 punti), il primo posto Netto di Seconda categoria è andato a Antonio Sirianni (G.C. Margara 37 punti) e il primo posto in Terza Categoria se l’è aggiudicato Giuliano Cappato (G.C. Mia 41 punti).

Durante la premiazione Il presidente della Commissione Golf del Distretto 2032, il rotariano-golfista Beppe Mosci, ha ricordato le finalità rotariane del campionato e che anche quest’anno parte del ricavato della gare svolte è stato indirizzato a favore delle Famiglie colpite dalla tragedia del Ponte Morandi ed alla Campagna EndPolioNow “Conto alla rovescia per fare la Storia”.

Mosci, presente alla manifestazione con i consiglieri della Commissione Golf del Distretto 2032 Marco Rovida e Giorgio Gianuzzi, ha ringraziato Club padrini della finale: il Rotary Club di Asti, l’Inner Wheel Club di Asti e il Rotaract Club di Asti che con la loro sponsorizzazione hanno testimoniato la forte presenza della famiglia rotariana e la Camera di Commercio di Asti, che fin dalla prima edizione è sempre stata vicina alla manifestazione.

 

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium