/ Sport

Sport | 13 giugno 2019, 14:45

Anche sette atleti astigiani parteciperanno alla decima edizione del “BMW HERO Südtirol Dolomites”

La gara di di mountain bike, che rappresenta il clou del calendario internazionale sulla distanza marathon, è in programma sabato da Selva di Val Gardena

La partenza dell'edizione 2018 della gara (ph. credit wisthaler.com)

La partenza dell'edizione 2018 della gara (ph. credit wisthaler.com)

Sabato 15 giugno 2019 scatterà da Selva di Val Gardena (BZ) la decima edizione del BMW HERO Südtirol Dolomites, la gara di mountain bike che rappresenta il clou del calendario internazionale sulla distanza marathon. Due i tracciati previsti: quello lungo di 86 chilometri ha un dislivello di 4.500 metri, e quello corto da 60 chilometri con solo (si fa per dire) 3.200 metri di differenziale. Numeri che rendono la HERO la maratona di mountain bike più dura al mondo.

Al via in 4.019 concorrenti, tra cui italiani provenienti da ben 104 province del Bel Paese. Non mancherà una ragguardevole rappresentanza di atleti astigiani. Più nello specifico ci riferiamo agli astigiani Claudio Contarelli e Claudio De Cassai (Asd Angry Wheeels MTB); ai canellesi Mario Angelini e Andrea Gritti, entrambi in rappresentanza del Team Sculazzo Italia; al moncalvese Federico Dessimone (mountain bike sensa fren); al castagnolese Enrico Ferraris (Magicuneo Asd) e a Davide Piglia (Speedy Bike ASD) che è invece residente a Penango.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium