/ Attualità

Attualità | 09 luglio 2019, 16:02

Unione Industriale della Provincia di Asti e Confindustria Alessandria insieme per il welfare aziendale

Si chiama "W.a.p.i.l" il nuovo progetto rivolto a diffondere nelle aziende le pratiche di welfare

Unione Industriale della Provincia di Asti e Confindustria Alessandria insieme per il welfare aziendale

Le Associazioni Confindustriali di Alessandria e di Asti varano insieme il progetto “W.a.p.i.l” – Il Welfare Aziendale un Plus per le Imprese e i Lavoratori delle Province di Asti e Alessandria”, finanziato dalla Regione Piemonte. Il progetto, elaborato congiuntamente, sottolinea l’importanza del ruolo sociale delle imprese, ed è rivolto a diffondere nelle aziende le pratiche di welfare che coinvolgono per intero l’organizzazione dell’impresa, aumentando il senso di appartanenza dei lavoratori ed il loro grado di soddisfazione. Per realizzare il progetto l’Unione Industriale della Provincia di Asti e Confindustria Alessandria hanno costituito una Associazione Temporanea di Scopo (ATS).

L’atto costitutivo dell’ATS è stato sottoscritto oggi, 9 luglio ad Asti, da Maurizio Miglietta, Presidente di Confindustria Alessandria, e da Andrea Amalberto, Presidente dell’Unione Industriale della Provincia di Asti, Associazione Capofila dell’ATS. “W.a.p.i.l” è un progetto “di disseminazione e diffusione del welfare aziendale”, e prevede lo sviluppo di attività presso le Associazioni di Asti e di Alessandria, attraverso le quali le imprese e i dipendenti potranno conoscere il welfare aziendale. In prospettiva, inoltre, il progetto avvia un percorso verso la strutturazione di una attività di consulenza di “welfare integrato” tra le due Associazioni di Alessandria e Asti.

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium