/ Eventi

Eventi | 13 luglio 2019, 20:28

La verticale della Barbera d’Asti Docg Superiore ‘Sei Vigne Insynthesis’ ha aperto la due giorni di festeggiamenti della Cantina di Vinchio - Vaglio Serra [FOTOGALLERY]

Un'occasione turistica e culturale per percorrere “I nidi di Vinchio e Vaglio Serra”. Un tracciato che giunge fino ai confini della riserva della Val Sarmassa

La verticale della Barbera d’Asti Docg Superiore ‘Sei Vigne Insynthesis’ ha aperto la due giorni di festeggiamenti della Cantina di Vinchio - Vaglio Serra [FOTOGALLERY]

Si svolgono in questo weekend i festeggiamenti i 60 anni di vita della Cantina di Vinchio - Vaglio Serra.

Oggi la giornata è stata dedicata alla Barbera d’Asti Docg Superiore Sei Vigne Insynthesis, di cui si sono degustate le prime 6 annate prodotte. Partendo dall’annata 2001, gli ospiti hanno compito un viaggio nel tempo.

Nell’arco dei due giorni è possibile visitare la cantina e le colline che la circondano, assaporando non solo l’ampia gamma dei vini prodotti ma anche delle specialità culinarie realizzate per l’occasione.

La Cantina vissuta come simbolo di un intero territorio. Fin dal 1959 infatti, il suo scopo è stato quello di organizzare la produzione vitivinicola locale, garantendo così un futuro alle tante piccole aziende associate e, conseguentemente, al loro territorio.

Una finalità perseguita avendo come mission enologica la qualità, confermata nel 2017 dalla prestigiosa rivista Weinwirtschaft, che ha eletto la Cantina Vinchio Vaglio Serra la miglior cantina cooperativa italiana.

Durante i sessanta anni la nostra cantina ha dato modo a tanti piccoli viticoltori di credere nel loro territorio, evitando così quel fenomeno di abbandono delle campagne a cui troppo spesso abbiamo assistito” ha dichiarato Lorenzo Giordano, presidente della Cantina Vinchio-Vaglio Serra.

L'occasione della due giorni anche  poter seguire il percorso “I nidi di Vinchio e Vaglio Serra”.

Un tracciato che dalla collina soprastante la Cantina giunge fino ai confini della riserva della Val Sarmassa, lungo il quale sono state posizionate tre strutture, ‘I Nidi’.

La loro forma richiama volutamente un nido, in onore al termine utilizzato dallo scrittore e letterato Davide Lajolo allorché si riferì a Vinchio, suo paese natale. E proprio oggi lì si è tenuta la verticale della Barbera d’Asti Docg Superiore ‘Sei Vigne Insynthesis’, rivolta alla stampa nazionale.

Sei etichette storiche, attentamente selezionate per permettere ai giornalisti presenti di comprendere il potenziale evolutivo di uno dei prodotti di punta della Cantina.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito della Cantina di Vinchio-Vaglio Serra cliccando QUI   La Cantina si trova in Regione San Pancrazio, 114040  Vinchio (AT) Piemonte, telefono 0141 950903 - 349 8773435- 348 6496061

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium