/ Solidarietà

Solidarietà | 16 luglio 2019, 13:33

Canelli, nuova donazione del Lions Club Asti Alfieri

Venerdì 26 luglio la cerimonia di consegna di apparecchiature sanitarie e ricreative per gli ospiti della Cooperativa sociale Elsa, seguita dalla presentazione del libro di Alessandra Cotoloni

Canelli, nuova donazione del Lions Club Asti Alfieri

Si svolgerà venerdì 26 luglio, alle 18, presso la sede della R.A.F. Comunità Elsa, a Canelli, alla presenza delle autorità Lions e amministrative locali e della regione Piemonte, la cerimonia di consegna da parte del Lions Club Asti Alfieri, all’interno del Service per la Disabilità, di apparecchiature sanitarie e ricreative per gli ospiti della Cooperativa sociale Elsa.

Madrina d’eccezione sarà la scrittrice Alessandra Cotoloni, classe 1966, che presenterà il suo ultimo libro.

Alessandra vive a Siena, dove lavora presso l'amministrazione comunale, svolgendo la professione di architetto, ma da sempre nutre una grande passione per la scrittura, in particolar modo per la narrativa. Nel mese di aprile è uscito il suo quarto romanzo, "Il diario di pietra", che narra la storia, in parte romanzata, del pittore e graffitista romano Fernando Nannetti. Un'intera vita in manicomio, prima a Roma e poi a Volterra dove, con l'ardiglione del gilet dato in dotazione ai degenti, cominciò a scrivere, sul muro esterno del padiglione Ferri, il suo "diario di pietra".

Una testimonianza toccante del desiderio di libertà, il grido di centinaia e centinaia di persone che venivano violate nella loro essenza umana, private completamente della propria dignità di uomini e donne. Una denuncia importante, arricchita da espressioni che sono spesso vere e proprie poesie, attraverso cui è possibile cogliere la profondità di un uomo che si è visto da sempre privare dell'elemento più importante per ogni individuo: la libertà di essere e di esistere.

"Il diario di pietra" ha ottenuto diversi riconoscimenti: Premio della Giuria al Concorso Internazionale "Il volo dell'arte- Le Grazie- Porto Venere" 2018; II° classificato al Festival Nazionale della prosa, poesia testi teatrali al Festival Rive Gauche 2018; I° classificato al Premio Equilibri 2018 di Chiara Ricci; Menzione d'onore al Premio letterario Città di Grosseto “Amori sui generis” e segnalato dal Dott. Piero Mastroberardino al Premio Strega 2019.

L’ingresso è libero e aperto alla cittadinanza.

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium