/ Attualità

Attualità | 12 agosto 2019, 19:16

Blocchi antismog Piemonte. Marnati:"Colpire solo il settore automobilistico è visione miope. La Regione tutela i più deboli"

L’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte Matteo Marnati risponde a Legambiente

L'assessore Marnati

L'assessore Marnati

L’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Matteo Marnati, risponde alla nota diffusa oggi da Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta in merito ai provvedimenti antismog recentemente approvati dalla giunta regionale.

«La Regione Piemontesostiene l’assessore Marnativuole tutelare le categorie più deboli, che spesso pagano il prezzo più alto. L’esclusione dei dieci comuni della cintura torinese dalle misure restrittive antismog non è il frutto di una scelta politica ma tecnica, derivante da un miglioramento dell’aria oggettivo, rilevato dall’Arpa. A settembre lavorerò per avviare iniziative efficaci per tutelare l’ambiente a 360 gradi».

«Colpire solo un settore, come quello automobilistico, - prosegue l’assessore regionale all’Ambienteè una visione miope che non porta da nessuna parte. La Regione Piemonte sta provvedendo a pianificare e a mettere a disposizione fondi per aiutare privati e imprenditori a modernizzare le proprie strumentazioni, compreso i veicoli, per migliorare l’efficientamento energetico riducendo considerevolmente l’inquinamento».

«Nella programmazione dei fondi Por-Fesrconclude Marnatiprivilegerò quegli interventi che serviranno per migliorare l’ambiente attraverso una rigenerazione urbana energetica, che nel contempo rilancerà l’edilizia piemontese».

Comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium