/ Cronaca

Cronaca | 23 agosto 2019, 07:34

Era a Milano il giovane scomparso da martedì ad Asti

Ieri per tutta la giornata, ricerche lungo il Borbore, anche con i cani della Protezione civile

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Alla fine era a Milano e, per fortuna, sano e salvo, il giovane che non dava più notizie di sè da martedì scorso e per il quale, dopo la denuncia ai carabinieri della famiglia, ieri c'è stata una lunga ricerca da parte di Polizia e Vigili del Fuoco.

La ricerca, ieri fino a tarda sera, si è concentrata in particolare nell'area del torrente Borbore, via Falletti, dato che il giovane, senza fissa dimora, aveva stazionato negli ultimi giorni in una delle baracche fatiscenti che si trovano nei pressi.

Per la ricerca del ragazzo, alla quale ha partecipato anche il padre, sono stati impiegati i cani dell’Unità Cinofila Sirio della Protezione civile.

Come immaginato fin dai primi momenti, per il giovane si è trattato quindi di allontanamento volontario.

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium