/ Sport

Sport | 19 settembre 2019, 08:03

Volley. Ad Asti un'amichevole di lusso presenta il progetto Club 76 per creare un centro di eccellenza per i giovani

Al PalaErrebi San Quirico, ieri Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Igor Gorgonzola Novara finita 3-1

PalaErrebi gremito

PalaErrebi gremito

Nasce ad Asti il progetto Club76, nato dal sodalizio tra PlayAsti e Reale Mutua Fenera Chieri ’76, con l'obiettivo di creare un centro di eccellenza per la formazione giovanile.

Ieri la presentazione in Comune con l’assessore allo Sport Mario Bovino, la consigliera Provinciale Francesca Varca, i rappresentanti degli sponsor, gli organi dirigenziali delle società e giornalisti.

Al dirigente sportivo del PlayAsti Beppe Basso il compito di presentare il nuovo sodalizio.

OSPITI SPECIALI

Ospite speciale è stata la squadra di Serie A del Reale Mutua Fenera Chieri ’76. Le atlete professioniste sono un punto di riferimento fisso per tutte le atlete del settore giovanile ed è stato un onore accogliere ad Asti un gruppo di tale livello.

Il dirigente sportivo Roberto Ariagno ha poi presentato la giovanissima squadra che si cimenterà nel campionato Under 18 e in Serie B2, mentre al direttore tecnico del Club76 è spettato l’annuncio delle atlete dell’Under 16 – Serie C.

La presentazione si è conclusa con il discorso di Bruno Scavino (Brumar), storico sponsor che da sempre investe nello sport.

IL MATCH

Alle 18 un PalaErrebi San Quirico gremitissimo ha accolto calorosamente le atlete chieresi, pronte a sfidare in un’amichevole di lusso l’Igor Gorgonzola Novara.

La città di Asti, che per la prima volta si è trovata a ospitare una squadra campionessa d’Europa, ha risposto presente al grande appuntamento, riempendo con più di 700 persone il palazzetto.

E le aspettative non sono state deluse: pur trattandosi di un test match pre-campionato, le due squadre hanno dato vita a un match più che interessante e piacevole. La partita ha raccontato di due team ancora in fase di rodaggio e con qualche assenza, dovuta agli impegni con le rispettive nazionali, di atlete importanti. Ma il gioco che si è visto sul parquet del PalaErrebi è stato più che divertente.

Un primo set rocambolesco ha visto Chieri trovare la zampata vincente, ma le ragazze di coach Barbolini hanno reagito con classe, aggiudicandosi il secondo parziale. Con Mlakar e Vasileva in grande spolvero (rispettivamente 19 e 18 punti personali), l’Igor è riuscito a portarsi a casa allo sprint anche il terzo set, mentre nel quarto il gruppo di Bregoli è stato costretto ad alzare bandiera bianca.

Il risultato finale è 3-1 (22-25; 25-23; 25-23; 25-16) e uno spettacolo per gli occhi di tutti gli appassionati di pallavolo astigiani.

Le atlete del settore giovanile Club76, rimaste estasiate alla vista di campionesse del calibro di Chirichella, Veljkovic, Arrighetti, Sansonna e Guerra, sono state poi presentate al pubblico del PalaErrebi.

Terminato il match, ogni gruppo è stato chiamato in campo con il rispettivo staff tecnico per farsi conoscere dal popolo astigiano e per una foto di rito con le campionesse.

Le atlete delle due squadre hanno poi avuto modo di rifocillarsi al buffet, preparato per l’occasione nel palazzetto dagli sponsor PlayAsti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium