/ Cronaca

Cronaca | 18 ottobre 2019, 11:36

Canelli, denunciate a piede libero quattro nomadi fermate su un'auto carica di refurtiva [VIDEO]

I carabinieri vi hanno rinvenuto oggetti atti allo scasso, monili in oro per circa 10.000 euro e accessori d'abbigliamento

Canelli, denunciate a piede libero quattro nomadi fermate su un'auto carica di refurtiva [VIDEO]

A seguito di ripetute segnalazioni relative una Fiat Panda che si aggirava con fare sospetto nel centro cittadino di Canelli, i carabinieri della locale Compagnia nella prima mattinata di oggi hanno individuato il mezzo sospetto parcheggiato e chiuso a chiave in via Cadeddu. I militari hanno prontamente disposto un servizio di appostamento, che poco dopo ha consentito di notare quattro donne salire sull’auto, dirigendosi fuori dal centro abitato.

Il controllo cui le quattro sono state sottoposte ha consentito di appurare che si trattava di quattro nomadi maggiorenni, tutte con precedenti penali per reati contro il patrimonio e domiciliate fuori provincia.

La successiva perquisizione effettuata sull’auto ha portato al rinvenimento, oltre che di oggetti atti allo scasso ben occultati, anche di diversi accessori d'abbigliamento di marca (borse ed occhiali) e monili in oro per un importo pari a circa 10.000 euro.

Parte della refurtiva rinvenuta è stata restituita alla legittima proprietaria, una donna residente nella cittadina che ne aveva denunciato il furto il 4 ottobre scorso, mentre per la rimanente refurtiva sono in corso approfondimenti investigativi, anche mediante l’analisi dell'impianto di videosorveglianza del Comune, per tracciare i movimenti dell’auto e risalire ad altri analoghi episodi.

Le quattro nomadi sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Asti per furto e ricettazione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium