/ Cronaca

Cronaca | 05 novembre 2019, 11:57

Cordoglio della CISL e della FNS Cisl di Alessandria-Asti per la tragedia di Quargnento

"Non ci sono parole per esprimere il nostro dolore e rabbia, siamo sconvolti e increduli”, ha affermato il segretario generale della locale sezione della Federazione Nazionale Sicurezza

Cordoglio della CISL e della FNS Cisl di Alessandria-Asti per la tragedia di Quargnento

La CISL e la FNS Cisl (Federazione Nazionale Sicurezza) di Alessandria-Asti esprimono dolore e profondo cordoglio per la tragica esplosione di una cascina a Quargnento (AL) che ha causato la morte di tre Vigili del Fuoco, il ferimento di altri due colleghi e di un carabiniere.

"Non ci sono parole per esprimere il nostro dolore e rabbia, siamo sconvolti e increduli, perché questa notte abbiamo perso tre amici e colleghi, tutti giovani", le parole di Gian Pietro Ferasin, vigile del fuoco e segretario generale FNS Cisl Alessandria-Asti.

"Nell'attesa di conoscere l'esatta dinamica dell'accaduto, visto che non è esclusa l'origine dolosa dell'esplosione, stiamo aspettando l'arrivo del Comandante nazionale del Corpo Vigili del Fuoco. In questo momento non possiamo fare altro che restare vicini ai familiari delle vittime ed ai colleghi".

"Tutta la Cisl di Alessandria-Asti si unisce al dolore dei colleghi della FNS Cisl Alessandria-Asti ed ai familiari di queste persone, tre uomini che hanno perso la vita mentre svolgevano il proprio lavoro, un lavoro che ogni giorno permette di mettere in sicurezza la vita di tante persone. Esprimiamo inoltre vicinanza all'Arma dei Carabinieri ed ai feriti ricoverati all'ospedale", aggiunge Marco Ciani, segretario generale Cisl Alessandria-Asti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium