/ Cultura

Cultura | 09 novembre 2019, 14:30

Alle 17 in biblioteca ad Asti si presenta "Io e Giorgio". Ospiti Alberto Fortis, Andrea Mirò e Chiara Buratti

Il libro della giornalista Veronica Iannotti racconta la vita di Roberta Faletti insieme al marito. Ricordi, aneddoti e vita dell'amatissimo artista

Ph. Paola Malfatto

Ph. Paola Malfatto

Oggi alle 17 alla Biblioteca Astense Giorgio Faletti, in via Goltieri, si terrà la presentazione del libro di Veronica Iannotti “Io e Giorgio”, edito da Real Press nella collana Il canto delle cicale.

Io e Giorgioè la biografia di Roberta Bellesini, moglie di Giorgio Faletti, un racconto della sua vita insieme al marito. Ospiti dell’incontro, oltre all’autrice, Roberta Bellesini, i cantautori Alberto Fortis e Andrea Mirò, e l’attrice Chiara Buratti. Ingresso libero.

Veronica Iannotti riporta la storia intensa di una donna lontana dalle luci dei riflettori e di un artista amatissimo, poliedrico e geniale, rimasto immortale nel cuore di chi lo ha conosciuto e seguito. La vita di Roberta e Giorgio narrata attraverso gli occhi di una moglie che del marito raccoglie e prosegue i progetti, diventandone l’eredità artistica e personale.

Roberta parte dai ricordi d’infanzia per arrivare all’incontro con Giorgio, alla loro vita insieme, ai retroscena, raccontando ciò che si cela dietro al personaggio. Gioie e difficoltà di una vita vissuta pienamente e appassionatamente, per un uomo mancato troppo presto e una donna che dovrà riscoprire sé stessa, molteplici volte, per rinascere a nuova vita.

Un percorso costellato da grandi successi, momenti bui e profonda ironia.

Veronica Iannotti è una giornalista e biografa monferrina. Dirige lo Studio di Comunicazione, Ufficio Stampa e Servizi Editoriali “Real Press”, sito in provincia di Alessandria.

Già giornalista televisiva, è dipendente della Camera dei Deputati, per l’Ufficio Stampa del Gruppo Misto, fino al 2013. É stata Consigliere Comunale e di Unione Collinare. Dal 2016 è membro della Giuria della Stampa del Festival di Sanremo.

“Io e Giorgio” è il primo volume di una collana intitolata Il canto delle cicale, un insieme di biografie dedicate a raccontare storie di donne, attraverso le quali affacciarsi su tanti, diversi mondi.

Firmano le prefazioni personaggi che sono stati molto vicini a Giorgio: la cantante Orietta Berti, Carlo Taranto della Gialappa’s Band e i giornalisti Massimo Cotto e Betty Oropallo.

LA FINALITA' SOCIALE DEL LIBRO

Il libro ha anche una finalità sociale e parte del suo ricavato sarà donato a sostegno di Aziende Ospedaliere del Piemonte, per i reparti di terapia intensiva neonatale e oncologia e a finanziamento di borse di studio per la ricerca oncologica.

Dice Roberta Bellesini: “Sarà un’altra occasione per raccontare e raccontarsi, attraverso riflessioni e ricordi. Un’altra occasione da vivere con alcuni degli amici cari con cui io e Giorgio abbiamo condiviso progetti ed emozioni”.


Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium