/ Cronaca

Cronaca | 18 novembre 2019, 15:49

Ubriaco al volante, aggredisce i poliziotti che lo avevano fermato

L’uomo, un 46enne astigiano, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Una pattuuglia impegnata in un controllo notturno (foto d'archivio)

Una pattuuglia impegnata in un controllo notturno (foto d'archivio)

Intorno alle 23 della notte scorsa, agenti di una pattuglia della Squadra Volanti hanno tratto in arresto, con l’accusa di guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale, un 46enne astigiano notato mentre, del tutto incurante del rosso semaforico, stava proseguendo la marcia all’intersezione tra corso Galileo Ferraris e via Pietro Chiesa.

Gli agenti, impegnati in un’attività di controllo del territorio, si sono quindi immediatamente posti all’inseguimento del furgone Doblò guidato dall’uomo, fermandolo in corso Genova e sottoponendo il conducente a controllo, anche etilometrico. Per quanto il fatto che avesse ecceduto con gli alcolici era evidente già dall’alito fortemente vinoso e dalle difficoltà nell’esprimersi, per quanto abbia cercato di sostenere di non aver bevuto.

Una “bugia” facilmente smascherata dall’alcoltest, che ha fatto registrare un tasso alcolemico di gran lunga superiore al consentito. Appreso che per non avrebbe potuto rimettersi al volante del mezzo, l’uomo, approfittato del fatto che gli agenti fossero impegnati con la verbalizzazione delle contestazioni, si è allontanato con una scusa ed è ripartito a tutta velocità verso piazza I° Maggio.

Salvo venire rapidamente riacciuffato una seconda volta. Comunque non domo, ha ancora tentato una fuga a piedi, cercando di liberarsi dalla presa degli agenti colpendoli con dei calci. Aggressione che ha aggravato moltissimo la sua posizione, comportandone l’arresto e il sequestro del veicolo.

G. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium