/ Cultura

Cultura | 18 novembre 2019, 22:41

Nell'Astigiano nasce il nuovo Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d'Asti

Ben 29 i soci fondatori uniti dalla passione per le arti, la storia e la tradizione presepiale. il sodalizio verrà presentato domenica 24 novembre alle 11.30

Nell'Astigiano nasce il nuovo Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d'Asti

In provincia di Asti, il 7 novembre scorso è nato il nuovo Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti. 

In provincia erano già presenti sette Lions; ma questo è un nuovo sodalizio speciale, infatti si tratterà di uno “Specialty” club. 

Il progetto degli “Specialty” club è stato avviato da Lions International nell’agosto 2017: il programma prevede la costituzione di Club con interessi specifici ed è stato pensato per creare dei sodalizi in cui i soci hanno un interesse o una passione in comune.

Il club astigiano, il dodicesimo di questo tipo in Italia, si chiamerà “Storici, Artisti e Presepisti d’Asti” avendo al suo interno ben 29 soci fondatori che sono uniti dalla passione per le arti, la storia e la tradizione presepiale.

Il sodalizio ha assorbito al suo interno la preesistente organizzazione di volontariato astigiana “Storici, Artisti e Presepisti Astesi” operante dal 2004 e ha visto affiliarsi inoltre scrittori, storici, pittori, attori, costumisti e professionisti che hanno creduto nel motto universale del Lions International che afferma che non si possa andare lontano se non si tende la mano al proprio prossimo. 

Il Lions Clubs International è la più grande organizzazione di club di servizio al mondo, con circa 1,4 milioni di soci appartenenti a 45.000 club in oltre 210 Paesi ed aree geografiche del mondo. Dal 1917, i Lions Clubs hanno aiutato i non-vedenti e le persone con problemi alla vista, dedicandosi attivamente e con grande impegno al servizio comunitario, sostenendo inoltre programmi a favore dei giovani in tutto il mondo. 

La charter costitutiva del nuovo sodalizio verrà celebrata domenica 24 novembre presso il foyer delle famiglie di via Milliavacca alle ore 11:30 alla presenza delle massime autorità lionistiche e cittadine. 

I 29 nuovi soci sono: Maria Sabini (Presidente), Mauro Imbrenda (Segretario), Raffaella Ferrari (Tesoriere), Andrea Romano, Antonietta Nappi, Barbara Molina, Carla Fantino, Carlo Merlo, Rosaria Iglio, Chiara Berton, Mariateresa Citino, Daniele Giuntoli, Valter Petrini, Daniela Billeci, Andrea Rocco, Efrem Zanchettin, Elena Amerio, Elena Binello, Elena Valle, Giuliana Barucco, Grazia Massobrio, Massimo Gennari, Paolo Artusio Icardi, Paride Candelaresi, Piera Adorno, Riccardo Fassone, Roberto Turolla, Sara Zito, Luciano Sardo Sutera.

Il sodalizio, sponsorizzato dal distretto Lions 108 Ia3 nella persona del suo Governatore Erminio Ribet, affiancato dal Lions guida Valerio Airaudo e dall’addetto all’extension Luigi Amorosa avvierà immediatamente le proprie attività di servizio esprimendole tramite le passioni dei soci stessi.

Il primo incontro è infatti avvenuto proprio a Palazzo Mazzetti, cuore culturale della città, il 6 ottobre scorso. Dalle prossime settimane partiranno inoltre diverse iniziative culturali e di servizio che permetteranno al nuovo sadalizio di portare avanti con rinnovato e ulteriore impegno il motto del Lions Internationa “We Serve” – “Noi Serviamo”. 

Chiunque fosse interessato può contattare il Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti al numero 3803051910.  

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium