/ Sport

Sport | 27 novembre 2019, 08:32

Successo del Monferrato Rugby in casa contro Sondrio. 76-3 il punteggio, 12 mete

Nonostante i valtellinesi siano passati subito in vantaggio. Valorzi e Bertelli dell'under 18 elite sono stati invitati all'Accademia di Milano

Netto successo del Monferrato Rugby, in casa, contro Sondrio. I Leoni si impongono con un punteggio sonoro, 76-3, 12 mete realizzate. Eppure sono stati i valtellinesi  a passare in vantaggio al 11’.

Poi il Monferrato ha inserito la marcia, quella della consapevolezza che dà ritmo, velocizza il gioco, è così è stato difficile fermarlo. Capitato ieri, capitato quindici giorni prima a Milano.

In queste due settimane abbiamo lavorato bene, in campo e sul gruppo. Avevamo voglia di fare, così è stato. Ho chiesto ai ragazzi di mettere in pratica quello che abbiamo provato e riprovato, facendo leva sul cuore. Così è stato, così hanno fatto. Bravi ed uniti” sottolinea Mister Diego Baldovino.

Come detto parte in vantaggio Sondrio, dopo un inizio in cui le due squadre si sono studiate. Poi solo Monferrato, otto mete nel primo tempo: Heymans, Caramella, due En Naour , Domeneghini, Preti, Dalmasso, Ameglio, di cui 6 trasformate da Domenighini per il 52-3 con la quale si è chiusa la prima frazione di gioco.

Cambi nel secondo tempo, ma non muta nulla, anzi entra in gioco l’esperienza di Carloni e Cainzo. Ancora mete di Farinetti, Minoletti, Ameglio, e Rinero.. totale dodici!

“Ma non è il singolo che oggi ha fatto meta, ma la squadra, questa squadra sempre più unita.  Sicuramente il risultato fa morale, ma rimaniamo con i piedi per terra, dobbiamo lavorare ancora molto per oliare bene gli ingranaggi” afferma il responsabile dell’Area tecnica Andrea “Ciro” Sgorlon.

“Bravi tutti, oggi capitan Zucconi, assente, sarà fiero dei suoi ragazzi che ha ammirato dalla tribuna, perché che hanno dimostrato maturità anche senza di lui. A sostituirlo nel ruolo di capitano è stato Filippo ‘Pippo’ Gallo, un ragazzo serio e umile. Se lo è meritato” conclude Baldovino.

BREAKING NEWS

Luca Valorzi e Luca Bertelli, due ragazzi in forza alla compagine monferrina dell'under 18 elite, sono stati invitati a partecipare ad una serie di allenamenti presso l'Accademia di Milano in qualità di atleti di interesse per la composizione della rosa della nazionale under 18.

Agli ordini dei coach Nanni Raineri e Massimo Mano, e sotto la supervisione del Tecnico della nazionale under 18 Mattia Dolcetto,mercoledì scorso 20 novembre hanno svolto il primo allenamento. Altri ne seguiranno fino a Natale.

Luca Valorzi è poi stato convocato anche dal tecnico Andy Vilk per un allenamento con la nazionale under 18 di Rugby 7 , che ha svolto martedì 26 sempre a Milano.

Luca Valorzi, classe 2002, astigiano doc, ha mosso i primi passi nel Club astigiano fin dal Minirugby. 

Luca Bertelli, 2002 anche lui, è un ragazzo di Crema che da settembre 2018 fa parte dell'Accademia del Monferrato diretta da Claudio Franchi, che è anche l'hard Coach della 18 elite nel cui staff fanno parte il preparatore Gonzalo Gasparre e gli assistent Luca Gubinelli e Jeremia Cainzo

Comunicati stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium