/ Sport

Sport | 28 novembre 2019, 13:23

Incontro milanese, presso la sede di RCS MediaGroup, per definire le fasi di avvicinamento al Giro d’Italia 2020

Per la Città di Asti hanno preso parte all’appuntamento l’assessore allo Sport Mario Bovino e il consigliere con delega ai Grandi Eventi avv. Trombetta

Incontro milanese, presso la sede di RCS MediaGroup, per definire le fasi di avvicinamento al Giro d’Italia 2020

Si è svolta, presso la sede milanese di RCS MediaGroup S.p.A, il secondo dei tre incontri previsti per l’organizzazione del Giro d’Italia 2020 che, come noto, farà tappa anche ad Asti. Pertanto la Città ha preso parte all’incontro con l’assessore allo Sport Mario Bovino e con l’avvocato Giovanni Trombetta, consigliere comunale delegato ai Grandi Eventi.

Lo sport è un business globale che supera i confini e sviluppa nuovi scenari di profitto, pertanto investire oggi nello sport significa parlare a milioni di appassionati usando un linguaggio immediato, diretto ed emozionale, capace di catalizzare tutti i media, raggiungere tutti i target e creare forti network. In quest’ottica si sviluppano i tre incontri promossi da RCS Sport - RCS Sports & Events, le due società controllate da RCS Media Group, capace di offrire una serie di servizi volti alla creazione e alla gestione di eventi sportivi internazionali.

Un incontro molto interessante, affermano i due rappresentanti astigiani:il Giro d’Italia rappresenta oggi una delle tre corse di ciclismo a tappe su strada più importanti al mondo, che permette la valorizzazione di ogni territorio coinvolto, un territorio unico nel paese più bello del mondo, in cui tanto per citare qualche dato delle edizioni passate sono stati ben 198 i Paesi collegati nel mondo che hanno trasmesso la diretta, con circa 3.700.000 di picco di ascolto sulla diretta Rai nella finale della 20^ Tappa, con 80.000.000 pagine visitate sul Giro d’ Italia.


Cercheremo quindi di sfruttare al meglio tutte le competenze la professionalità e tutta la gamma di servizi offerti dalla RCS Sports & Events, affinché anche Asti possa sfruttare questa grande occasione di visibilità che sicuramente avrà una ripercussione positiva per tutto il nostro territorio e sulla nostra economia.”

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium