/ Eventi

Eventi | 03 dicembre 2019, 14:05

"uNA…TALE solidarietà costa poco…", Comune e scuole cittadine insieme per festeggiare il Natale

Il progetto, voluto dal servizio Istruzione e Servizi Educativi, mira a sensibilizzare bambini e ragazzi sui concetti di condivisione e solidarietà

Scatti della passata edizione

Scatti della passata edizione

In prossimità delle festività natalizie, il servizio Istruzione e Servizi Educativi della Città di Asti sta organizzando, sulla base della positiva esperienza degli anni precedenti, una serie di iniziative rivolte agli alunni delle scuole cittadine, per trasformare momenti di riflessione e di partecipazione in un aiuto concreto di solidarietà.

Questi eventi, come precisato dall’assessore all’Istruzione Elisa Pietragalla, hanno l’obiettivo condiviso di promuovere momenti di fraternità e solidarietà, da bambino a bambino, che ben si inseriscono nell’atmosfera di positività e di condivisione dello spirito del Natale. Inoltre, l’assessore ha dichiarato: “Sono molto vicina a queste iniziative che sono la prosecuzione di tanti eventi messi in atto gli anni precedenti come la Casa di Babbo Natale con canti natalizi proposti dalle scuole, la sfilata dei bambini con i borghi e i rioni, il tradizionale presepe nell’androne comunale e la sfilata del presepe vivente nelle vie cittadine. Iniziative che dimostrano la mia attenzione e vicinanza alle nostre tradizioni, festività e ricorrenze che vogliono essere un momento di festa e di solidarietà nel periodo natalizio. In particolare il mercatino di Natale delle scuole coinvolge alunni, insegnanti e famiglie, a partire dai nidi fino alle scuole secondarie di primo grado, nella magica atmosfera di festa, tramandando i nostri usi e costumi”.

Il ricavato delle iniziative promosse dal Comune e organizzate con le scuole sarà devoluto alla Banca del Dono della Città di Asti che provvederà a destinarlo, in un'ottica di solidarietà “da bambino a bambino”, per completare il percorso del progetto “Bambini Sorri-Denti” avviato nel 2019.

Il programma delle iniziative sarà denominato “uNa…tale solidarietà costa poco… Gesti solidali da bambino … a bambino” e si arricchirà di più eventi, che avranno luogo nel mese di dicembre, tutti finalizzati alla raccolta fondi:

• il 14 dicembre “MERCATINO DELLA SOLIDARIETÀ” al piano meno uno dell’Ospedale Cardinal Massaia. Vi parteciperanno le scuole astigiane (nidi comunali, infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali e paritarie), dalle ore 10,30 alle 18,00, proponendo, come di consueto, ad offerta libera, loro creazioni ispirate al Natale, al tema della solidarietà, del dono e della pace.

• presso tutte le scuole verrà distribuita LA BOTTIGLIETTA DELLA SOLIDARIETA’ A SCUOLA - è una bottiglietta di plastica riciclata, simpaticamente decorata, dove riporre e… sbarazzarsi delle monetine più piccole. Il ricavato di tutte le piccole monetine concorrerà alla raccolta fondi da destinare alla Banca del Dono della Città di Asti per il progetto “Bimbi Sorri-Denti”;

• gli alunni delle scuole sono invitati a preparare un pacco-regalo “confezionato” contenente un giocattolo usato, ma in buono stato: I PACCHI DONO – UN GESTO SOLIDALE DA BAMBINO… A BAMBINO - da offrire, quale segno tangibile di partecipazione e personale contributo, al C.A.V. – Centro Aiuto Vita – che provvederà a distribuire i doni ai bambini da loro assistiti.

• UN PENSIERO SUL DONO - gli alunni delle scuole saranno invitati a esprimere i loro pensieri in forma artistica, attraverso disegni o elaborati, sulla tematica “QUALE DONO VORRESTI PER LA TUA CITTA’”. I pensieri degli studenti partecipanti saranno raccolti in una “scatola del Dono” presente al mercatino della solidarietà delle scuole del 14 dicembre oppure si potranno consegnare direttamente alla Banca del Dono di Asti.

Il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, sostiene le iniziative natalizie rivolte alle scuole, sottolineando l’importanza educativa e sociale degli eventi in programma che uniscono momenti di festa alla solidarietà e al “dono”, quali elementi fondanti del vero significato del Natale.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium