/ Cultura

Cultura | 04 dicembre 2019, 17:47

Conclusa con successo ed emozione la tre giorni di "Soldato mulo va alla guerra"

Lo spettacolo, con già circa cinquanta recite nel nord astigiano dall’anno scorso, proseguirà da febbraio con nuove date in Piemonte

Conclusa con successo ed emozione la tre giorni di "Soldato mulo va alla guerra"

Si è conclusa questa mattina una intensa ed emozionante tre giorni dello spettacolo "Soldato mulo va alla Guerra" del Teatro degli Acerbi, con protagonista Massimo Barbero e testo e regia di Patrizia Camatel, che è tornato ad Asti allo Spazio Kor per il “Teatro Scuola Comune di Asti”, realizzato dal Comune con Fondazione Piemonte dal Vivo.

Sono circa 700 gli studenti ed insegnati delle scuole astigiane medie Martiri, Brofferio e Goltieri, superiori IS Monti, IS Artom e ITC Giobert, che hanno quintuplicato le recite previste in cartellone e, oltre ad aver assistito allo spettacolo, hanno fatto al termine di ogni rappresentazione delle domande ed approfondimenti molto interessanti.

Giuseppe Caccavale, delegato del Provveditore agli studi Leonardo Filippone, ha presenziato e introdotto lo spettacolo nella giornata di oggi.

Il cammino di questo spettacolo, con già circa cinquanta recite nel nord astigiano dall’anno scorso, proseguirà da febbraio con nuove date in Piemonte.

Il cartellone “Teatro Scuola Comune di Asti” invece proseguirà con nuovi appuntamenti per tutti i cicli didattici da dicembre e poi subito da gennaio.

Per info su “Teatro Scuola Comune di Asti”: Denise Passarino – Comune di Asti 0141399573.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium