/ Al Direttore

Al Direttore | 21 febbraio 2020, 07:32

Bosso (CPIA): "Grazie a tutti coloro che in questi giorni hanno sostenuto l'istruzione degli adulti"

Riceviamo e pubblichiamo una nota di ringraziamento a firma di Davide Bosso, Dirigente Scolastico CPIA 1 Asti

Bosso (CPIA): "Grazie a tutti coloro che in questi giorni hanno sostenuto l'istruzione degli adulti"

Riceviamo e pubblichiamo una nota di ringraziamento ai sostenitori dell'istruzione degli adulti, a firma di Davide Bosso, Dirigente Scolastico CPIA 1 Asti. 

Nelle ultime settimane l’istruzione degli adulti della provincia di Asti è stata oggetto di particolare attenzione. Soggetti istituzionali, enti, associazioni e privati, riconoscendo il ruolo fondamentale dell’unica Istituzione Scolastica statale del nostro territorio, hanno manifestato l’interesse a conoscere più a fondo la realtà del CPIA e hanno esternato la volontà di contribuire a vario titolo per cercare di arginare alcune problematiche. 

In tal senso ho sinceramente apprezzato l’apertura del sindaco di Asti Maurizio Rasero, il quale ha espresso interesse e preoccupazione sul tema degli organici e ha deciso di scrivere una richiesta a supporto dell’adeguamento del numero di docenti per la sede di Asti, avanzando nel contempo proposte concrete per risolvere almeno temporaneamente il problema della carenza di spazi. 

Analoga gradita disponibilità è giunta dall’Amministrazione comunale di Nizza Monferrato, il cui sindaco Simone Nosenzo, preso atto delle storiche carenze di posti di insegnamento sul plesso nicese, ha appoggiato le richieste avanzate dal CPIA per consentire lo sviluppo necessario e normativamente previsto della sede del sud Astigiano, garantendo anche uno spazio didattico per le lezioni del mattino.

Sono convinto che il dibattito, anche appassionato, tra le parti istituzionali, politiche e sociali riguardo al CPIA e alle sue difficoltà operative siano sintomo di una rinnovata sensibilità nei confronti di un segmento dell’istruzione italiana, spesso poco conosciuto e sottovalutato, ma fondamentale per la connessione del tessuto socio-economico locale; il mio auspicio è di riuscire, con il prezioso aiuto di tutte le parti in causa, a costruire una scuola davvero presente sul territorio e a servizio di tutta la cittadinanza.

Davide Bosso

Dirigente Scolastico CPIA 1 Asti

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium