/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 25 febbraio 2020, 18:00

Dal 12 al 21 giugno ad Asti torna Il Gulla. Oltre 20 concerti, per un festival che pensa al sociale (VIDEO)

Tra i progetti per quest'anno la riqualificazione del cortile della primaria "Galileo Ferraris" e "#Plasticfree" all'Istituto Artom, per far conoscere agli studenti la filosofia ecologica

Immagine tratta dal sito ufficiale de Il Gulla

Immagine tratta dal sito ufficiale de Il Gulla

È tutto pronto per la nuova edizione de "Il Gulla", Memorial Luca Gulinelli, torneo di calcio a 5 sempre più partecipato, ma anche rassegna di musica dal vivo, street food ricca di piatti tipici e serie di incontri con ospiti d’eccezione finalizzati a sensibilizzare il tema dell’inclusione attraverso lo sport.

Oltre 20 concerti

Dal 12 al 21 giugno presso lo Stadio di Asti un’edizione ricca di novità con più di venti concerti su due palchi, tanti tornei di calcio per adulti e bambini e una ricchissima street food.

Nel 2019 gli interventi effettuati da gli Amici di Luca hanno reso i cortili delle scuole Anna Frank e Giovanni Pascoli, ambienti idonei, sicuri e accessibili a tutti i bambini.

Riqualificazione cortili

Con il ricavato dell'edizione di quest'anno lo staff de Il Gulla ha intenzione di portare avanti interventi di riqualificazione nella scuola primaria "Galileo Ferraris", come ad esempio la creazione di un'aula all'aperto, orto didattico e giochi educativi dipinti a terra.

#plasticfree

Inoltre, sempre per questo 2020, il progetto #Plasticfree alla Scuola Superiore Artom di Asti, con l'acquisto e l’installazione di due erogatori d’acqua potabile posizionati all’interno dell’edificio scolastico e la fornitura a ogni studente di una borraccia personale. Si tratta del primo progetto ecologico dell'associazione.

Ecco il video di presentazione del festival. 

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium