/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 08 aprile 2020, 08:20

Una scrittrice astigiana finalista al premio "InediTo– Colline di Torino 2020"

Si tratta di Maria Campanaro con il romanzo “Questi anni maledetti”

Una scrittrice astigiana finalista al premio "InediTo– Colline di Torino 2020"

La scrittrice foggiana, astigiana di adozione, Maria Campanaro, è stata selezionata tra i finalisti nella Sezione Narrativa – Romanzo della XIX Edizione del Premio InediTO – Colline di Torino 2020 con il romanzo di narrativa non di genere “Questi anni maledetti”.

La scrittrice  ha all'attivo due romanzi pubblicati con due case editrici free, Triskell Edizioni e Delos Digital)

PREMIO INEDITO

Sono 637 gli iscritti e ben 694 le opere pervenute (record assoluto del premio che ha superato quello del 2017 di 628 iscritti e 687 opere). 52 gli autori che concorrono a più sezioni, alcuni anche a cinque, 7 le opere scritte a quattro mani e 1 a sei mani, mentre diversi autori si sono già iscritti a edizioni passate giungendo finalisti o ricevendo menzioni. 146 le opere iscritte alla sezione Poesia, 197 alla Narrativa-Romanzo, 159 alla Narrativa-Racconto, 24 alla Saggistica, 107 per il Testo Teatrale, 24 per il Testo Cinematografico e 36 per il Testo Canzone. La Narrativa rimane la sezione con più iscritti, con 46 racconti in più rispetto alla scorsa edizione, e la crescita esponenziale dei copioni teatrali da 58 a 107!

347 sono gli uomini (54%), mentre 290 le donne (46%). Gli iscritti minorenni sono 18 (3%), i quali potranno ambire a ricevere il premio speciale “InediTO Young” (in collaborazione con Aurora Penne) e non hanno pagato la quota d’iscrizione insieme a 12 diversamente abili (2%), nessun detenuto. I partecipanti dai 18-30 anni sono 111 (18%); dai 30-40 anni sono 116 (19%); dai 40-60 anni sono 247 (40%); gli over 60 sono 145 (23%), quindi la maggioranza ha un’età compresa tra i 30-60 anni (59%). 322 sono nati al nord (51%), 165 al centro Italia (26%), 148 al sud (23%), sommando il numero di quelli del centro e del sud si equivalgono praticamente a quelli del nord. 59 risiedono a Torino e 76 in provincia di Torino.

Invece, sono 13 gli iscritti nati all’estero (Olanda, Croazia, Romania, Libia, Russia, India, Camerun, Cuba, Venezuela, Argentina), e 11 quelli residenti all’estero (Inghilterra, Francia, Germania, Spagna, Belgio, Svizzera, Croazia, USA) che si sono trasferiti per studiare o lavorare, mentre un'autrice è nata in Arabia Saudita e risiede in Egitto, e un autore è nato e risiede in Spagna, a conferma sempre più dell’internazionalità del premio!

Sono 49 i finalisti delle varie sezioni selezionati dal Comitato di Lettura, 18 gli autori in gara per i premi speciali “InediTO Young”, “Alexander Langer”, “Giovanni Arpino” ed “European Land”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium