/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 16 maggio 2020, 14:44

Gli allievi della scuola media Dalla Chiesa di Nizza Monferrato protagonisti del cortometraggio "Furto all'ombra del Campanon"

La realizzazione avvenuta nel periodo da ottobre a dicembre 2019. Le parole del regista Alberto Cravera, alunno della 3^ E dell'istituto

Gli allievi della scuola media Dalla Chiesa di Nizza Monferrato protagonisti del cortometraggio "Furto all'ombra del Campanon"

Nel periodo da ottobre a dicembre 2019 è stato girato un cortometraggio all'interno del progetto PON “Musica in digitale”, realizzato presso la Scuola Media Carlo Alberto dalla Chiesa, progetto coordinato dai prof.ri Alessandra Taglieri, Roberto Genitoni e Maurizio Praga, con il coinvolgimento di alcuni alunni delle classi prime, seconde e terze.

L'attività svolta è stata finalizzata alla realizzazione di un’idea progettuale in opportunità d’impresa attraverso tutte le sue fasi, oltre naturalmente al potenziamento delle competenze organizzative e relazionali sottese al lavoro di squadra, di pianificazione e di comunicazione. Il cortometraggio è scaturito da un' idea di Gilberto Agatiello, alunno della 3^ E, che, nel ruolo di sceneggiatore, ha creato un soggetto poi gradualmente costruito partendo dall'idea della valorizzazione del nostro bellissimo territorio. A questa fase è seguita la caratterizzazione dei personaggi, prima studiati e poi interpretati dagli alunni coinvolti.

Si è creata quindi una piccola troupe cinematografica, all' interno della quale ognuno ha ricoperto un ruolo specifico (regista, operatori di ripresa, ciakkista, attrezzista, addetti al trucco e parrucco...). La regia è stata affidata ad Alberto Cravera, alunno della 3^ E con la passione per la videocamera e già con valide e comprovate competenze nella realizzazione di prodotti filmati.

La storia ruota intorno a un oggetto creato da uno stilista americano che, in crisi creativa, sceglie di stabilirsi a Nizza Monferrato, attratto dal paesaggio incantevole che la cittadina e le sue dolci colline offrono. L'oggetto attrae l'attenzione di vari personaggi, da qui nascerà un caso da risolvere.

Nella scena finale, compare il sindaco della città di Nizza Monferrato, Simone Nosenzo, che simpaticamente ha partecipato nella parte di se stesso. La fase di lavoro è durata vari mesi. Alla ripresa delle scene è seguita la fase di post produzione, quindi il montaggio, fase questa durata tutto l’anno scolastico, in presenza e a distanza, data l'emergenza Covid.

Dice il regista Alberto Cravera: “Abbiamo lavorato duramente, con impegno e dedizione, in condizioni non sempre facili, date le circostanze che hanno condizionato la didattica in tempo di pandemia, ma possiamo essere soddisfatti del prodotto finale. Abbiamo voluto ispirarci ai primi film che erano muti e in bianco e nero, per valorizzare e promuovere la riscoperta di queste proiezioni cinematografiche, spesso non considerate allo stesso modo dei film odierni. Noi, invece, ci siamo impegnati per creare un cortometraggio sul modello dei capolavori del cinema muto".

Le location di registrazione sono state scelte inserendo numerose scene girate nelle vie e negli scorci più suggestivi di Nizza Monferrato. L'atelier di Leonard Grapes (nome di pura invenzione dello stilista, che, nel cognome tradotto dall' inglese, significa, non a caso, grappolo) è stata individuata, per la particolarità del locale, nell'atelier “Giorgio” di Giorgio Branda, che gentilmente lo ha messo
a disposizione. Essendo un film muto, la musica ha naturalmnete assunto un ruolo primario con l’obiettivo di sostituire la parola. Nel nostro cortometraggio la musica è la chiave di volta per rendere il prodotto interessante e gradevole.

"La colonna sonora è una produzione assolutamente originale, fatta con i nostri interventi strumentali (molti dei partecipanti fanno parte del corso a indirizzo musicale), poi montati e integrati con suoni digitali”.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium