/ Il Punto di Beppe Gandolfo

In Breve

lunedì 30 novembre
lunedì 23 novembre
lunedì 16 novembre
lunedì 09 novembre
lunedì 02 novembre
lunedì 26 ottobre
lunedì 19 ottobre
lunedì 12 ottobre
lunedì 28 settembre
lunedì 21 settembre

Il Punto di Beppe Gandolfo | 05 ottobre 2020, 07:00

Ancora morti per i cinghiali. Adesso basta!!!

Cosa aspettano le autorità preposte a intervenire? Che i cinghiali arrivino nelle nostre case? Accadrà presto, in fondo in città ci sono già.

Ancora morti per i cinghiali. Adesso basta!!!

Gli ultimi in ordine di tempo sono due giovani di 32 e 39 anni a Biandrate, sulla Voltri -Sempione. L'altra notte, di fronte alla loro auto due grossi cinghiali, addirittura in autostrada. Impatto inevitabile, vettura fuoristrada. Bilancio tragico.

I cinghiali sono ormai una  vera emergenza. Sono più di 2 milioni in Italia. Non solo distruggono campi e coltivazioni con danni enormi all' agricoltura, ma sono un pericolo sulle strade di campagna, sulle provinciali  e financo su statali e autostrade. Nel nostro Paese sono 10mila, ogni anno, gli incidenti provocati da animali sulla carreggiata e l'anno scorso le vittime furono una quindicina. Nel solo Piemonte più di 1100 incidenti l' anno provocati da cinghiali, caprioli e altri animali selvatici.

Il 60 per cento degli italiani dichiara di aver paura dei cinghiali, il 48 per cento non abiterebbe in una zona infestata da questi suini selvatici, l' 80 per cento ritiene che l'emergenza cinghiali vada affrontata con piani di abbattimento affidati a personale specializzato.

In ogni caso è  giunto il momento di agire  anche con intervento di sterilizzazione massiccia perché  negli ultimi 10 anni i cinghiali sono raddoppiati, da uno a due milioni. 

Cosa aspettano le autorità preposte  a intervenire? Che i cinghiali arrivino nelle nostre case? Accadrà presto, in fondo in città ci sono già.

Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium