/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 06 giugno 2021, 09:45

Per Passepartout una ricca domenica con ben tre appuntamenti imperdibili

Ne saranno protagonisti Ottavio Coffano, Sergio Noberini, Azzurra Meringolo e lo storico Franco Cardini

Lo storico Franco Cardini

Franco Cardini

Dopo quelli con la filosofa Donatella Di Cesare e con lo storico Alessandro Barbero, che hanno ufficialmente aperto l'edizione 2021 della rassegna, il Festival Passepartout proseguirà quest'oggi con ben tre appuntamenti. Eventi di grande richiamo, che passiamo ad illustrarvi nel dettaglio.

Ore 11 Palco 19 - Ottavio Coffano, Sergio Noberini: “Lele Luzzati, va in scena la magia”

Pittore e scenografo, Ottavio Coffano ha lavorato in decine di teatri italiani e stranieri, dallo Stabile di Torino al Piccolo di Milano, fino al Teatro Greco di Siracusa. Nel 1988 ha vinto il concorso per la cattedra di Scenografia all’Accademia di Brera a Milano per poi passare all’Accademia Albertina di Torino, ma ha anche insegnato aspetti visivi del Teatro presso l’università di Madrid. Collabora con riviste specializzate ed ha tenuto numerose mostre personali in Italia ed all’estero.

Sergio Noberini è curatore dell’opera di Emanuele Luzzati fin dagli anni ‘80 e da allora organizza le sue mostre in giro per il mondo; dal 2000 è responsabile del Museo dedicato all’artista e, come da volontà di Luzzati, ad altri artisti e alla didattica d’illustrazione, scenografia, fumetto, ceramica, cinema d’animazione.

 

Ore 18 cortile della Biblioteca Astense - Azzurra Meringolo: “Le ragazze di Piazza Tahrir”. 

Azzurra Meringolo, giornalista della redazione esteri del Giornale Radio Rai, ha vissuto in Egitto prima e dopo la rivoluzione del 2011, durante il suo dottorato di ricerca. Da lì ha scritto il libro “I ragazzi di piazza Tahrir” (premio di scrittura Indro Montanelli). Ha vinto il premio giornalistico Ivan Bonfanti (2012), il premio Maria Grazia Cutuli (2013) e il Franco Cuomo International Award (2014). È docente a contratto di media arabi all’Università Roma Tre e membro del comitato scientifico di WIIS Italy, di cui è fondatrice. Fa parte del German Marshall Fund Alumni Leadership Council. Ha trascorso gli ultimi dieci anni tra Medio Oriente, Stati Uniti e Italia, lavorando come ricercatrice all’interno dell’area Mediterraneo e Medio Oriente dell’Istituto Affari Internazionali.

 

Ore 21 cortile della Biblioteca Astense - Franco Cardini: “Cose dell’altro mondo (e di altri mondi)”. EVENTO TUTTO ESAURITO

Professore ordinario di Storia medievale presso l'Università di Firenze, Franco Cardini collabora alle pagine culturali di vari quotidiani. Professore Emerito dell'Istituto Italiano di Scienze Umane alla Scuola Normale Superiore di Pisa, da mezzo secolo si occupa di crociate, pellegrinaggi, rapporti tra Europa cristiana e Islam, anche trascorrendo lunghi periodi di studio e insegnamento all'estero. E' stato consigliere di amministrazione della Rai e di Cinecittà. La sua produzione di saggi storici è copiosissima. Tra i tanti ricordiamo “Il califfato e l'Europa. Dalle crociate all'ISIS: mille anni di paci e guerre, scambi, alleanze e massacri” (UTET, 2015), “Un uomo di nome Francesco. La proposta cristiana del frate di Assisi e la risposta rivoluzionaria del papa che viene dalla fine del mondo” (Mondadori, 2015), “Onore” (Il Mulino, 2016), “I Re Magi” (Marsilio 2017) e “La pace mancata” (Mondadori 2018).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium