Scuola | 15 ottobre 2021, 16:18

Nasce il progetto “Volontario anch’io – caccia al mozzicone!”, rivolto alle scuole di Asti

Le classi e le scuole aderenti avranno 15 giorni di 'gara' nella propria zona e potranno vincere premi in denaro per materiale scolastico

Nasce il progetto “Volontario anch’io – caccia al mozzicone!”, rivolto alle scuole di Asti

C'è da essere certi che, purtroppo, mozziconi ne troveranno tantissimi e daranno il buon esempio agli adulti che, si spera, dimostreranno più attenzione all'ambiente.

Il Comune di Asti, con gli assessorati Istruzione, Volontariato e Ambiente, hanno messo in pista il progetto “Volontario anch’io – caccia al mozzicone!”, iniziativa di sensibilizzazione ambientale rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado della città di Asti.

"Tra gli obiettivi del progetto - spiegano gli assessori proponenti Pietragalla, Cotto e Berzano - ha un peso importante la finalità di ribadire il messaggio sulla lotta globale al fumo e ai tanti fattori di rischio che comporta per la salute della popolazione".

Caccia ai mozziconi... Chi ne raccoglie di più?

Il progetto coinvolgerà le scuole e le classi aderenti in una “gara” di raccolta del mozzicone, dando quindici giorni di tempo (dal 22 ottobre al 4 novembre 2021) per effettuare la raccolta intorno alla propria scuola e nel proprio quartiere.

In questi giorni alle scuole arriverà una circolare e chi vorrà partecipare si dovrà iscrivere entro il 22 ottobre.

Un momento educativo e premiante anche dal punto di vista economico perché le scuole che raccoglieranno più mozziconi di sigaretta vinceranno un premio in denaro che potranno spendere per migliorare la raccolta differenziata nelle proprie classi e per l’acquisto di materiali utili alla scuola.

Ai vincitori andranno 1000 euro per la scuola

In palio ci sono 1000 euro messi dal Comune. Alla scuola che avrà raccolto il maggior numero di mozziconi andranno 500 euro, alla seconda 300 e alla terza 200.

Il tutto dovrà essere corredato da foto che testimonino l'avvenuta raccolta. I ragazzi dovranno anche creare un cartello di  “monito” a chi butta a terra i mozziconi e i sacchi di raccolta dovranno essere trasparenti per una facile verifica. Naturalmente tutti dovranno indossare i guanti.

Giornata di premiazione, con tanto di sacchi, il 5 novembre alle 11 in piazza San Secondo. I sacchi saranno pesati e i vincitori premiati dal sindaco Maurizio Rasero e dai tre assessori coinvolti.

Betty Martinelli

Leggi tutte le notizie di BACK TO THE FUTURE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium