/ Politica

Politica | 04 aprile 2024, 19:34

"Candidati con noi": il M5S a caccia di nomi per le Regionali. E c'è chi punta all'Europa

Da ieri aperte la autocandidature sul sito del partito. Il consigliere uscente Sacco punta a Bruxelles

"Candidati con noi": il M5S a caccia di nomi per le Regionali. E c'è chi punta all'Europa

Il Movimento 5 Stelle a caccia di nomi per le Regionali. Sul sito del partito si sono aperte ieri le autocandidature per gli iscritti per la formazione delle liste, in vista dell’appuntamento elettorale che porterà i piemontesi alle urne l’8 e 9 giugno. Chi vuole provare ad entrare a Palazzo Lascaris, ha tempo fino alle 20 di martedì 9 aprile per presentare domanda.

I requisiti

Tra i requisiti fondamentali, oltre ad essere del M5S, il certificato penale del casellario giudiziale e quello dei carichi pendenti. E’ necessario poi aver più di 18 anni, non essere iscritti ad associazioni massoniche e non aver già fatto due mandati in Comune/Regione/Parlamento.

Chi si ricandida

Hanno confermato di volersi ricandidarsi  la capogruppo regionale uscente Sarah Disabato ed il consigliere regionale Ivano Martinetti. Il collega Sean Sacco ha invece preferito una strada diversa, presentando la sua autocandidatura alle Europee.

Le Europee

Una scelta fatta forte di una conoscenza dell’inglese, sua madre è infatti scozzese, così come di una collaborazione portata avanti in questi anni con l’europarlamentare uscente Tiziana Beghin. Quest’ultima, dopo aver fatto già due mandati a Bruxelles, non può più ripresentarsi.

Hanno depositato la loro autocandidatura al Parlamento Europeo l’ex sindaco di Venaria Reale Roberto Falcone e la coordinatrice provinciale della Città Metropolitana Antonella Pepe. Nonostante i rumors delle scorse settimane, l’ex parlamentare Luca Carabetta ha invece deciso di non candidarsi alle Europee.

Cinzia Gatti


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium