Attualità - 09 febbraio 2020, 08:59

Assegnato al Rione San Secondo il Premio Mara Sillano Sabatini per la miglior presenza nel Corteo Storico dei bambini [FOTOGALLERY]

Il riconoscimento è dedicato alla memoria della grande donna di Palio e attiva borghigiana rossoverde scomparsa prematuramente nel 2011

Assegnato al Rione San Secondo il Premio Mara Sillano Sabatini per la miglior presenza nel Corteo Storico dei bambini [FOTOGALLERY]

Ieri sera, nel corso di una cena di gala svoltasi presso il Circolo Culturale San Secondo di via Carducci, si è svolta la consegna al Rione San Secondo – che se lo è aggiudicato interpretando il tema “Musica profana e musica sacra nel basso Medioevo” – del Premio intitolato alla Memoria di Mara Sillano Sabatini. Ma, nel corso della serata, è stata altresì consegnata una pergamena a rappresentanti di tutti i Rioni, Borghi e Comuni partecipanti al Palio a titolo di riconoscimento per l’impegno profuso durante l’anno per l’organizzazione e il coinvolgimento dei giovanissimi nel mondo del Palio.

La qualificata giuria del Soroptimist Club di Asti ha assegnato il prestigioso premio con la seguente motivazione: “Il tema della sfilata è stato interpretato in modo creativo ed esauriente con ricchezza di elementi stilistici e decorativi. La coerente e armonica partecipazione di innumerevoli figuranti ha reso di chiara e facile lettura il tema originale e complesso della motivazione”.

Il Premio, giunto all’ottava edizione, è patrocinato dalla famiglia Sabatini in memoria di Mara Sillano Sabatini, grande donna di Palio e attiva borghigiana rossoverde scomparsa prematuramente nel 2011, e rappresenta uno dei riconoscimenti più ambiti nel mondo del Palio.

L’ambo d’oro della manifestazione ha visto, negli anni, succedersi il Borgo San Lazzaro (2012), il Rione San Paolo (2013), il Comune di Moncalvo (2014), il Rione Santa Caterina (2015), il Borgo San Pietro (2016), il Borgo Don Bosco (2017) e il Borgo Viatosto (2018).

 La serata si è svolta nell’insolita location del Circolo Culturale San Secondo, allestita per l’occasione in tipico stile “paliesco” ed  è stata presentata dal rettore rossoverde Mario Raviola, dalle cui parole emerge quanto ogni anno sia emozionante condurre questo evento: "i cavallini stilizzati tanto cari a Mara che vengono rappresentati sui menu e che di volta in volta da rossoverdi in origine, prendono i colori del Vincitore, oltre ad essere ormai il logo ufficiale del Premio dedicato ai bimbi, futuro del nostro Palio, sono simbolo di coesione fra Rioni, Borghi e Comuni."

Il prestigioso premio è stato consegnato dalla Presidente del Soroptimist Club di Asti, l’avv. Maria Bagnadentro, dando lettura della relativa motivazione: “Il tema della sfilata è stato interpretato in modo creativo ed esauriente con ricchezza di elementi stilistici e decorativi. La coerente e armonica partecipazione di innumerevoli figuranti ha reso di chiara e facile lettura il tema originale e complesso della motivazione”.

Attestazione di stima per il Borgo San Pietro e parole commoventi per la famiglia Sabatini da parte del sindaco Maurizio Rasero: "riconosco il Premio come un appuntamento imprescindibile e tra i più blasonati degli eventi palieschi dell'anno; grazie all'indimenticabile figura di Mara, grande donna di Palio, ricordata non solo nel borgo rossoverde ma d'esempio, per la sua instancabile passione, per tutto il mondo paliesco astigiano".

Presente al gran completo il Gruppo del Capitano del Palio - Michele Gandolfo il quale ha ricordato il "valore di questo premio dedicato ai nostri bambini, tra i quali cresceranno nuovi borghigiani, appassionati di Palio, futuri rettori, di artistica, di bandiere, sostenitori dei propri colori".

Il Rettore del Rione San Secondo, Gianluca Assandri, ha voluto accanto a lui il rettore in carica lo scorso anno, Mauro Nebbiolo, ed entrambi hanno  ricordato con commozione la figura di Mara Sillano e  l'impegno profuso da tutto il proprio comitato e in particolare dalla Responsabile artistica Silvia Duretto, sottolineando l’“orgoglio per la vittoria del prestigioso premio, inseguito da anni”.

Il Comitato Palio Borgo San Pietro ha quindi consegnato a tutti i Rioni, Borghi e Comuni che hanno partecipato al Corteo e presenti durante la serata, la pergamena in segno di riconoscimento per la loro presenza e per l’impegno profuso durante l’anno.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

SU