Sport - 09 settembre 2019, 15:21

Nasce ad Asti un centro multidisciplinare "Terrazza 7"

Sabato 14 settembre alle 21.30 si terrà un concerto per presentare il nuovo progetto

I rappresentanti delle associazioni riunite

I rappresentanti delle associazioni riunite

Otto realtà, dalla musica allo sport, che condividono uno spazio comune in Via Guido Maggiora 7/C (terrazza Unieuro di Corso Alessandria), hanno scelto di proporsi in sinergia come nuovo polo astigiano multidisciplinare.

Per farlo, hanno pensato a un nome che potesse indicare la condivisione di intenti relativa alla promozione del centro, senza sacrificare le identità specifiche di ciascuna attività.

È stato scelto “Terrazza7”e ne fanno parte Iem Music Institute (accademia musicale), MeTA (Associazione Cul-turale Musica e Teatro Asti), Alterego Asti (centro di fitness e allenamento), Sal-sabor (scuola di balloe danza), Olimpia Asti (associazione di ginnastica artistica, ritmica e acribatica), Asti Martial Club(centro di arti marziali), Judo Olimpic Asti (scuola di judo), Kb Center 2000 (karate e kick boxing).

Per battezzare questo proposito e inaugurare le nuove stagioni è stato fissato un concerto a ingresso gratuito per sabato 14 settembre alle ore 21,30, proprio sulla terrazza di Via Maggiora, con il titolo di “Terrazza7 Party”.

Sul palco gli allievi e i docenti dello Iem, capofila dell’iniziativa, assieme all’intrattenimento curato da Alterego e Salsabor.

Il servizio bar sarà curato dal Palco 19.

Durante la serata, i responsabili di tutte le realtà che compongono “Terrazza7” saranno a disposizione per fornire informazioni relative ai propri corsi.

In caso di maltempo l’evento si svolgerà al coperto.

I promotori del progetto

Capofila di questo progetto, orientato a valorizzare uno spazio eclettico come quello della terrazza, è lo Iem Music Institute, accademia musicale fondata da Stefano Corona e Federico Nicola.

La scuola trova ospitalità nel complesso attrezzato dell’associazione culturale Me.T.A., centro dotato di sale prove e apparecchi di registrazione per musicisti professionisti o aspiranti. Il ventaglio di proposte artistiche offerte dallo IEMè ampio anche grazie al ruolo dei docenti, tutti musicisti altamente qualificati con rilevanti esperienze pluriennali alle spalle: Stefano Corona e Valentina Tesio (canto moderno), Federico Nicola (chitarra), Lorenzo Morra (pianoforte), Marco Campagna (batteria), Leonardo Barbierato (basso), Luisa Avidano (violino); ma anche formazione teorica, tecniche di composizione, educazione alla presenza sul palcoscenico, seminari e laboratori curati da docenti esterni. Il quadro accademico è articolato su quattro livelli, per un ciclo che può durare idealmente quattro anni con altrettanti esami.Tutto orientato a una formazione dinamica che, accanto a un’imprescindibile offerta di studio, cerchi di proiettare gli allievi più ambiziosi e meritevoli nell’ambito professionale.

Comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

SU