Attualità - 03 aprile 2020, 07:30

La Giornata Mondiale della Gioventù diocesana resiste all'emergenza coronavirus e diventa virtuale

Questa sera alle 21 i ragazzi si incontreranno virtualmente per un momento di festa sul canale Youtube della Pastorale Giovanile di Asti

La Giornata Mondiale della Gioventù diocesana  resiste all'emergenza coronavirus e diventa virtuale

L’appuntamento diocesano della Giornata Mondiale della Gioventù approda su Youtube precisamente sul canale della Pastorale Giovanile di Asti dove questa sera si incontreranno i ragazzi per un momento di festa, ma anche di riflessione e preghiera.

"Per la prima volta e in via del tutto straordinaria questa importante giornata si farà on line senza però perdere lo spirito e anche il programma che avevamo pensato durante l'organizzazione, prima che scattasse l'emergenza", ha spiegato don Rodrigo Limeira, responsabile della Pastorale Giovanile Diocesana.

L'idea è quindi quella di radunare tutti i giovani delle parrocchie che alle 21 di oggi, venerdì 3 aprile, si daranno appuntamento sul canale Youtube della Pastorale Giovanile Asti
(https://www.youtube.com/channel/UC3uhCzUldx1ruK0alpdr8iQ).

Ad aprire la serata, ognuno dalle proprie case ma vicini nello spirito, nella preghiera e nella riflessione, saranno il vescovo Marco Prastaro, il sindaco Maurizio Rasero e don Rodrigo per un breve saluto ai ragazzi.
Quindi prenderanno il via delle attività interattive che porteranno i ragazzi alla scoperta di alcuni martiri che nel mondo sono morti per professare il Vangelo.
La serata si concluderà con un momento di preghiera e con la benedizione del vescovo Marco.

Ma i giovani saranno davvero protagonisti e non soltanto spettatori. Durante la diretta infatti l'Equipe della Pastorale Giovanile spiegherà su quali piattaforme social si potrà interagire durante la serata. I ragazzi dovranno però dotarsi di una candela, di post-it e di un sasso.
Emblematico il titolo di questa Gmg "Innamorati e vivi" con sottotitolo "Giovane, dico a te, alzati!” che riprende il messaggio del Santo Padre proprio in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù.

"In un momento come questo vorrei sottolineare la coesione e l'impegno di tutti i nostri ragazzi che, recependo il messaggio di stare a casa, hanno continuato a coltivare i rapporti tra loro", ha aggiunto don Rodrigo.

L'invito a tutti i ragazzi è quello di iscriversi al canale YouTube della Pastorale Giovanile Asti.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

SU