Politica - 03 aprile 2020, 09:30

Pd Asti: sul via libera ai mercati chiesto più tempo per acquisire pareri in campo sanitario

Riceviamo e pubblichiamo le considerazioni del Gruppo Consiliare PD del Comune di Asti, alla luce del Consiglio Comunale di ieri

Pd Asti: sul via libera ai mercati chiesto più tempo per acquisire pareri in campo sanitario

Riceviamo e pubblichiamo le considerazioni del Gruppo Consiliare PD del Comune di Asti, alla luce del Consiglio Comunale di ieri. 

Nel corso del Consiglio Comunale di ieri, tenutosi in video conferenza, i consiglieri del Partito Democratico sono intervenuti su più argomenti attinenti l’attuale momento di crisi generato dall'epidemia di Covid 19.

In apertura è intervenuto il consigliere Luciano Sutera Sardo, presidente della Commissione Bilancio, il quale ha riferito con vivo apprezzamento al Consiglio Comunale che la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, con parere favorevole dalla Conferenza Stato Regioni, ha firmato il decreto interministeriale, proposto dalla stessa, che prevede l’erogazione, nel quinquennio 2019-2023, di 398 milioni di euro a favore di 38 Comuni.

Questo provvedimento rappresenta un importante passo avanti nell’attuazione del Piano Nazionale Strategico della Mobilità Sostenibile, in quanto, per la prima volta, si finanziano direttamente i Comuni per l’acquisizione di materiale rotabile ad alimentazione elettrica, a metano e a idrogeno. Lo scopo è quello di svecchiare i parchi mezzi e di promuovere il miglioramento della qualità dell’aria nelle nostre città, ma soprattutto, in questa situazione di crisi economica finanziaria conseguente all’epidemia in corso, di dare una iniezione significativa di risorse ai territori, utile a sostenere le aziende del Tpl locale e a rilanciare la filiera industriale di produzione degli autobus. Per la città di Asti sono stati stanziati, per tale finalità ben 7.206.478 euro.

Successivamente, durante la trattazione del punto posto all’ordine del giorno riguardante la ratifica della variazione di bilancio della Giunta Comunale, con la quale si sono “accolti” nel bilancio del Comune oltre 400.000 euro trasferiti dal Governo direttamente al Comune per sostenere le fasce più deboli, i consiglieri del PD hanno ribadito, ancora una volta, che, contrariamente alle informazioni errate fornite anche, purtroppo, da alcuni componenti della Giunta, la somma sarà destinata esclusivamente alle fasce più deboli e non alla generalità della popolazione astigiana.

I consiglieri del Partito Democratico hanno avuto modo di rappresentare notevole disappunto verso questo atteggiamento ritenuto strumentale ad alimentare polemiche e certamente poco confacente a chi riveste un ruolo istituzionale.

Ancor più in considerazione della precedente proposta del sindaco di assumere un atteggiamento costruttivo, al quale il Partito Democratico si è attenuto con fattiva collaborazione suggerendo alcune proposte al sindaco quali la sospensione delle tasse comunali, l’azzeramento per il 2020 della tassa di soggiorno, prolungamento della sospensione del pagamento delle rette dell’asilo e altre.

Riguardo all’utilizzo delle risorse messe a disposizione dal Governo, i consiglieri del PD hanno richiesto al sindaco di essere costantemente informati circa il loro utilizzo, riservandosi di proporre integrazioni e/o modifiche alle modalità di erogazione del contributo (individuazione dei soggetti destinatari e dei beni acquistabili).

Riguardo all’informativa del sindaco relativa alla proposta di riapertura dei mercati, i Consiglieri del PD hanno richiesto di valutare attentamente la decisione anche, eventualmente, acquisendo pareri in campo sanitario. In ogni caso i consiglieri auspicano e raccomandano che siano poste in essere tutte le misure cautelative ai fini del contenimento del contagio da Covid 19 con particolare riferimento alla tutela oltre che dei cittadini anche dei dipendenti comunali che prestano servizio a vario titolo in occasione dei mercati e tutti gli altri soggetti impegnati nelle operazioni di vigilanza.

Gruppo Consiliare PD

Al direttore

Ti potrebbero interessare anche:

SU