Economia e lavoro - 08 aprile 2020, 09:00

Quali sono le conseguenze del Coronavirus sul mercato immobiliare?

Se desiderate approfondire l'argomento e avere una risposta diretta e professionale a ogni vostra esigenza per l'acquisto di una abitazione e per l'atto notarile potete rivolgervi gratuitamente e senza impegno al servizio di egregionotaio.it.

Quali sono le conseguenze del Coronavirus sul mercato immobiliare?

La crisi sanitaria ed economica globale legata al Covid-19 pone il mercato immobiliare in seria difficoltà. È un dato di fatto, le transazioni sono quasi a un punto morto. Le agenzie immobiliari hanno chiuso i battenti e le visite agli immobili in vendita sono ora impossibili. L'unica possibilità: visite virtuali e nuovi acquisti di proprietà su carta tramite la rete. Alcuni professionisti hanno infatti sviluppato sistemi per comunicare facilmente con i propri clienti. Anche il mercato dei mutui sembra in pausa. Il confinamento generale della popolazione ha congelato il mercato immobiliare. In questo clima che provoca ansia, anche se gli investimenti alternativi sono auspicabili, i mercati azionari stanno crollando. Solo l'oro, funge da rifugio sicuro.

Il deterioramento della situazione economica, con il possibile aumento della disoccupazione, dovrebbe fermare l'euforia degli investitori. Alcuni esperti prevedono un calo significativo delle transazioni e dei prezzi. Questa ovviamente non è l'opinione dei professionisti del settore immobiliare che sono riluttanti a vedere il ramo su cui operano crollare a sua volta. Come reagiranno le banche e quale sarà l'impatto sui tassi? Saremo in grado di ottenere il tuo mutuo in tempo? Dovremo rimandare la firma dal notaio? Come gestire il dossier della domanda di prestito? Se state cercando finanziamenti è importante sapere che la maggior parte delle filiali bancarie, considerate "servizi essenziali" sono ancora aperte, anche se si raccomanda di privilegiare gli scambi via e-mail.

Tuttavia, l'attività rimane significativamente più lenta: a causa della situazione attuale, molti consulenti bancari e impiegati del back office sono costretti a telelavoro. Sta di fatto che al momento le banche continuano a elaborare i file relativi ai mutui. A seconda della loro attuale politica commerciale e delle loro capacità, possono quindi accettare nuovi file dopo la convalida dell'accordo di vendita. Qui entra in ballo l'intervento del notaio che dovrà redigere, dopo i controlli preliminari, l'atto di compravendita e procedere alla fissazione della stipula sempre tramite Internet.

Se desiderate approfondire l'argomento e avere una risposta diretta e professionale a ogni vostra esigenza per l'acquisto di una abitazione e per l'atto notarile potete rivolgervi gratuitamente e senza impegno al servizio di egregionotaio.it.

M.L.

Ti potrebbero interessare anche:

SU