Economia e lavoro - 30 aprile 2020, 17:07

Crisi Scarpe&Scarpe: dopo il concordato preventivo, l'azienda punta al risanamento

Dopo un incontro con i sindacati, l'azienda, che ha un negozio anche ad Asti, ha espresso la volontà di pagare gli arretrati. Decisivo l'incontro al Mise del prossimo 12 giugno

Crisi Scarpe&Scarpe: dopo il concordato preventivo, l'azienda punta al risanamento

Dopo la richiesta di concordato preventivo presentata lo scorso 4 aprile, l'azienda Scarpe&Scarpe, che conta in Italia 1800 dipendenti di cui 427 in Piemonte e un punto vendita anche ad Asti, sembra siano cambiate alcune cose. 

L'azienda infatti, dopo un incontro con i sindacati e dopo l'ipotesi delle riaperture graduali, ha espresso la volontà di pagare gli arretrati.

La Regione fa sapere che, ad oggi, non è ancora stato richiesto un tavolo di lavoro, ma che sarà decisivo il prossimo incontro al Mise il prossimo 12 giugno, quando l'azienda dovrà presentare il programma di risanamento.

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

SU