Attualità - 28 maggio 2020, 07:30

Ecco il Bonus Vacanze: fino a 500 euro per famiglia da spendere in soggiorni e villeggiature in Italia

Utilizzabile dal l° luglio al 31 dicembre 2020 per nuclei con Isee non superiore a 40mila euro. La misura scende a 300 euro per i nuclei composti da due persone e a 150 euro per quelli composti da una sola persona

Ecco il Bonus Vacanze: fino a 500 euro per famiglia da spendere in soggiorni e villeggiature in Italia

Fino a 500 euro di Bonus Vacanza a famiglia, per nuclei con Isee non superiore a 40mila euro.

È la Tax Credit Vacanze, una delle misure più attese del Decreto Legge Rilancio per spingere il settore turismo e cultura.

Come funziona? È tutto specificato in Gazzetta Ufficiale.

Anzitutto il Bonus sarà utilizzabile dal 1° luglio al 31 dicembre 2020, per il pagamento di servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive, nonché dagli agriturismo e dai bed&breakfast.

Lo potrà richiedere un solo componente per famiglia ed è attribuito nella misura massima di 500 euro per ogni nucleo familiare. La misura scende a 300 euro per i nuclei composti da due persone e di 150 euro per quelli composti da una sola persona.

Sono indicati poi precisi requisiti:

  • le spese devono essere sostenute in una unica soluzione, in relazione ai servizi resi da una singola impresa turistico ricettiva;

  • il totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura elettronica o documento commerciale nel quale deve essere indicato il codice fiscale del soggetto che intende fruire del credito;

  • il pagamento del servizio, se non effettuato direttamente alle imprese turistico ricettive, potrà essere gestito solo da agenzie di viaggio o tour operator e non da soggetti che gestiscono piattaforme o portali telematici

Per l’80% del totale, sarà uno sconto sull’importo dovuto alla struttura prescelta, mentre per il restante 20% verrà usufruito come detrazione dall’imposta sul reddito.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

SU