Solidarietà - 16 febbraio 2021, 18:00

Anche per gli astigiani presto disponibile lo Sportello Infermieristico Online

Si rivolge a chi ha più di 62 anni con l’obiettivo di promuovere salute e prevenzione e di gestire i processi di salute individuali e familiari all’interno del sistema delle cure primarie

Anche per gli astigiani presto disponibile lo Sportello Infermieristico Online

Un progetto innovativo per i meno giovani ma che si avvale della moderna tecnologia con l’obiettivo di promuovere salute - prevenzione e di gestire, attraverso la rete, i processi di salute individuali e familiari all’interno del sistema delle cure primarie.

Questo è lo Sportello Infermieristico Online, nato per rispondere ai bisogni di salute della popolazione non erogando solo assistenza, ma attivandola e stabilendo con le persone e le comunità rapporti affettivi, emotivi e legami solidaristici che diventano parte stessa della presa in carico.

Si rivolge a chi ha più di 62 anni e risiede nelle province di Alessandria ed Asti ed è uno dei progetti sostenuti dal bando WE.CARE della Regione Piemonte: promosso dall’Associazione FelizzanOltre è realizzato in collaborazione con il Comune di Felizzano, il CISSACA, il CSVAA, l’AUSER e le Associazioni APOS di Alessandria, Vela di Ovada, Mani Colorate di Asti e Kali Kombat System – M.M.A. di Felizzano.

Al momento si stanno cercando proprio candidati con più di 62 anni che vogliano partecipare ed avere un controllo periodico, on line, del proprio stato di salute, soprattutto in questo periodo in cui l’emergenza Covid limita ancora molto ogni spostamento: la partecipazione è totalmente gratuita.

Come funziona lo Sportello?

Ma come funziona lo Sportello? In modo molto semplice, occorre solo che i candidati abbiano una conoscenza di base nell’uso del tablet che, comunque, sarà loro fornito in comodato d’uso gratuito: è anche previsto un mini-corso per migliorare le proprie competenze informatiche.

Proprio grazie al tablet, con un semplice click sarà attivato il collegamento, su appuntamento, con un’infermiera che eseguirà il triage tramite video-chiamata, controllando il benessere dei pazienti e le abitudini di salute, fornendo consigli e, per un periodo di 5 mesi, con cadenza tri-settimanale.

Attraverso un contatto diretto, sebbene telematico, l’infermiera si potrà prendere cura del paziente a domicilio, valutando la situazione di salute, l’assunzione corretta delle terapie, oltre a controllare i parametri vitali con le applicazioni scaricate sul tablet, costruendo così, un rapporto unico e di fiducia nel percorso di cura. Al termine del consulto l’infermiera potrà, nel caso lo ritenesse necessario, contattare il medico personale del paziente.

Lo Sportello Infermieristico Online, dunque, offre a chi ha più di 62 una grande opportunità per avere un controllo periodico del proprio stato di salute senza dover muovere un passo: il consiglio quindi è di candidarsi e partecipare.

Per informazioni: 340.89.63.170; felizzanolresalus@gmail.com.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU