Agricoltura - 10 maggio 2021, 12:44

Da Asti i cuscini a cuore per sostenere il reparto di ostetricia di un ospedale in Sud Sudan

Successo dell’iniziativa Donne Impresa Coldiretti per la festa della mamma

I vertici di Coldiretti Asti con il sindaco Maurizio Rasero

I vertici di Coldiretti Asti con il sindaco Maurizio Rasero

Solo dal cuore” è stata l’iniziativa di Donne Impresa Coldiretti Piemonte svoltasi sabato scorso ad Asti in occasione della Festa della Mamma.

La presentazione  del progetto Rumbek, si è svolta al mercato coperto contadino di Campagna Amica in corso Alessandria 271 insieme ai volontari del Cuamm Medici con l’Africa. In vendita, come in tutti i mercati d’Italia di Campagna Amica, c’erano i cuscini a forma di cuore realizzati dalle agrisarte di Sant’Erasmo con i tessuti Wax originali africani e stoffe italiane per una grande mobilitazione di solidarietà

"L’obiettivo del progetto – spiega Monica Monticone, responsabile Donne Impresa Coldiretti Asti – è quello di migliorare l’accesso e la qualità delle cure rivolte a tante donne, mamme e bambini, in particolare presso l’ospedale di Rumbek, in Sud Sudan, dove l’assistenza sanitaria è un diritto da promuovere ogni giorno. Attraverso la vendita di questi cuscini a forma di cuore abbiamo sostenuto la realizzazione di una zona ospedaliera per la maternità, una scuola per la formazione di ostetriche ed una casa d’attesa per le donne in procinto di partire".

"Nell’attività imprenditoriale agricola – sottolinea il presidente di Coldiretti Asti, Marco Reggio - le donne hanno da sempre dimostrato capacità di coniugare la sfida con il mercato e il rispetto dell’ambiente, la tutela della qualità della vita, l’attenzione al sociale, a contatto con la natura assieme alla valorizzazione dei prodotti tipici locali e della biodiversità. In questo caso si sono impegnate a favore delle mamme africane in stretta collaborazione con i volontari del Cuamm Medici con l’Africa".

"È stata costituita – aggiunge il direttore di Coldiretti Asti, Diego Furia - una fitta rete di imprenditrici in tutta Italia per sostenere il progetto “Prima le mamme e i bambini” dando così un segno tangibile, anche in un momento difficile come questo a causa della pandemia, della loro solidarietà e sensibilità oltre che della loro intraprendenza nel dar vita a nuove idee. Ringraziamo quindi Silvia Beccaria, responsabile di Donne Impresa Coldiretti Piemonte, per aver scelto Asti e il nostro mercato di Campagna Amica per promuovere questa importante iniziativa e con lei tutte le imprenditrici agricole piemontesi, anche perché il loro lavoro e il loro impegno rappresentano un tassello importante della nostra Organizzazione e dell’economia regionale".

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU