Politica - 11 maggio 2021, 18:15

Web Tax, sospesa la discussione in Consiglio Regionale. Tronzano: "Tema da approfondire"

L'assessore chiede 45 giorni di tempo per dare il via all'approvazione della legge proposta dal consigliere Grimaldi e che prevede l'aumento dell'Irap per i colossi del web come Amazon

Web Tax, sospesa la discussione in Consiglio Regionale. Tronzano: "Tema da approfondire"

Il Consiglio regionale del Piemonte ha aperto la seduta di oggi discutendo una proposta di legge in materia di web tax del capogruppo Luv Marco Grimaldi, sottoscritta anche da esponenti del Pd e sostenuta da tutte le opposizioni: centrosinistra e Movimento 5 Stelle. L'obiettivo è quello di aumentare l'Irap regionale dello 0,92%, il massimo consentito alle Regioni dalla legge, per le imprese del web con fatturato annuo sopra il milione di euro.

La discussione in Aula si è però arenata nel pomeriggio, quando tutto faceva pensare a una rapida approvazione visto il parere positivo della Lega, annunciato dal presidente Alberto Preioni, che però aveva chiesto di specificare con attenzione i codici Ateco delle imprese coinvolte. Lo "stop" si è avuto quando l'assessore Andrea Tronzano ha chiesto un rinvio di 45 giorni per l'approfondimento della proposta di legge. "Mi interessa - ha detto Tronzano - che la legge non danneggi il nostro tessuto produttivo e non ne sono certo. Non sono quindi disponibile ad approvare la pdl a scatola chiusa. Il tema merita però un attento approfondimento".

In precedena, Grimaldi aveva spiegato: "Il provvedimento non cambierà il dumping fiscale praticato ovunque, ma sarebbe un piccolo segnale di giustizia. Aumentare dello 0,92% l'Irap pagata dai big dell'e-commerce, che nell'attuale pandemia hanno fatto profitti stellari, non li farebbe certo rinunciare ai miliardi di ricavi che fanno in Piemonte".

Daniele Angi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU