Attualità - 14 maggio 2021, 17:29

Giancarlo Martinetti è il nuovo segretario generale della Fnp Cisl Alessandria-Asti

"L’intento è quello di proseguire il lavoro in continuità con quanto fatto dalla segreteria precedente per dare risposte concrete e stare vicino il più possibile ad anziani e pensionati"

Giancarlo Martinetti è il nuovo segretario generale della Fnp Cisl Alessandria-Asti

Con 47 voti su 51 votanti Giancarlo Martinetti è il nuovo segretario generale della Fnp Cisl Alessandria-Asti dal consiglio generale territoriale che si è riunito in videoconferenza, alla presenza della segreteria Fnp Piemonte (Giorgio Bizzarri, Franca Biestro e Francescantonio Guidotti) e della segreteria Cisl Alessandria Asti (Marco Ciani, Stefano Calella e Cristina Vignolo).

Gli altri due componenti della Segreteria territoriale sono Pinuccia Scarsi e Quintino De Col. Ha presieduto i lavori il segretario generale Fnp Piemonte Giorgio Bizzarri. Dopo l’elezione Martinetti ha commentato: “Ringrazio per la fiducia ricevuta e per le parole di stima e incoraggiamento di chi è intervenuto. Mi impegnerò per dare il massimo in questo ruolo anche alla luce dell’esperienza maturata nella mia categoria di appartenenza. L’intento è quello di proseguire il lavoro in continuità con quanto fatto dalla Segreteria precedente per dare risposte concrete e stare vicino il più possibile ad anziani e pensionati in questo delicato momento di ripartenza. Quello che abbiamo vissuto in pandemia ci ha fatto crescere”.

Si è congedato dal consiglio generale Fnp il segretario generale uscente Francesco Porcelli, che ha raggiunto il limite dei mandati, con lui lasciano l’incarico in Segreteria anche Clara Saladino e Carmen Soffranio.

I lavori sono stati conclusi dal Segretario Generale Cisl Alessandria-Asti Marco Ciani, nel ringraziare la segreteria uscente e salutare quella nuova, ha detto:“Un grande in bocca al lupo alla nuova segreteria FNP/CISL totalmente rinnovata, che farà grandi cose nel solco di quanto costruito negli anni dalla Segreteria uscente che ha saputo creare le condizioni per una struttura forte e presente in modo importante sul territorio di Alessandria e Asti".

Ha poi aggiunto: “I pensionati sono stati particolarmente colpiti dal covid, abbiamo assistito alla strage silenziosa nelle RSA e i dati ci dicono che la mortalità è aumentata del 24% nella provincia di Alessandria e del 22% in quella di Asti. Speriamo però di essere a buon punto nella lotta al coronavirus grazie ai vaccini e quindi ci dobbiamo attrezzare alle sfide della ripartenza. Come sindacato auspichiamo che le istituzioni si confrontino con le parti sociali sui grandi temi: lavoro (e qui il lavoro sulla sicurezza è fondamentale), economia, investimenti, riforma della previdenza. Invecchiamento attivo e non autosufficienza sono argomenti che stanno a cuore anche agli attivi. Sulla sanità, ma soprattutto sull’assistenza, dobbiamo fare passi avanti”

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU