Attualità - 04 ottobre 2021, 07:38

Il Rotary Club Canelli-Nizza celebra l'Alta Langa piemontese

Cinque case produttrici dell'Astigiano hanno guidato la degustazione per i soci e gli ospiti

Gli enologi con gli organizzatori della serata

Gli enologi con gli organizzatori della serata

L’Alta Langa orgoglio piemontese” è stato il titolo della serata del Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato ideata dal suo neo presidente Aldo Zaio e organizzata dall’incoming-presidente del Club Hicham Barida.

Una serata enogastronomica alla quale hanno partecipato cinque case produttrici dell’Alta Langa: Coppo, Bosca, Contratto, F.lli Gancia e Tosti 1820.

 “Star” della serata sono stati i loro prodotti, punte di diamante dell’enologia del territorio. A questo speciale appuntamento erano presenti anche gli esperti enologi delle case produttrici - Luigi Coppo della Coppo, Rossano Boffa della Bosca, Luca Gigliuti e Mauro Ferrero della Contratto, Paolo Gennero, Andrea Capussotti e Davide Magnone della Fratelli Gancia, Maria Cristina Castelletta della Tosti 1829 - che si sono alternati nel guidare la degustazione dei soci e ospiti presenti, in accompagnamento al menù degustazione di cinque portate tipicamente monferrine, preparato per lo speciale evento dallo chef Luca Ferrero coadiuvato dallo staff del ristorante Grappolo d’Oro di Canelli. "Visto il grande successo riscosso tra i numerosi soci e gli ospiti, la serata troverà sicuramente una seconda edizione in futuro", spiega il Rotary.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU