Sport - 15 febbraio 2024, 12:25

Rally Regione Piemonte 2024: un tuffo nel passato con un sapore mondiale

La competizione vedrà al via i protagonisti del CIAR, del CRZ e dei principali trofei monomarca. Le iscrizioni si apriranno martedì 12 marzo per chiudersi lunedì 1° aprile.

Rally Regione Piemonte 2024: un tuffo nel passato con un sapore mondiale

Il Rally Regione Piemonte, noto per la sua distintiva etichetta sportiva e la valorizzazione del territorio, è pronto per la sua edizione 2024. Questa competizione, che è il secondo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, promette di essere ricca di novità e di emozioni, riproponendo le sfide mondiali degli anni '90.

Un percorso di gara rinnovato

Il percorso di gara è stato ampiamente rinnovato, mantenendo però il carattere spettacolare e di interesse che ha sempre contraddistinto questa competizione. I concorrenti e gli appassionati avranno l’opportunità di assaporare un suggestivo ritorno al passato, riscoprendo alcune prove speciali che segnarono l’epoca esaltante del rallismo mondiale. Tra queste, spicca la prova di Diano D’Alba con il famoso “dosso di Diano”, percorsa nella prima edizione del rally cuneese del 1979.

I protagonisti della competizione

La competizione vedrà al via i protagonisti del CIAR, del CRZ e dei principali trofei monomarca. Le iscrizioni si apriranno martedì 12 marzo per chiudersi lunedì primo aprile. Oltre alla validità per il massimo campionato tricolore, il Rally Regione Piemonte sarà il round di apertura del Trofeo Rally 1° Zona Aci Sport a coefficiente doppio e costituirà un appuntamento atteso anche per i trofei Toyota, Suzuki e per la prima volta dell’importante “Campionato Junior”.

Un evento di grande impatto mediatico

Come sempre, l’evento avrà un grande impatto mediatico, con ben dieci ore di diretta inserite nei palinsesti di Rai Sport e sulla piattaforma Sky canale 228 di Aci Sport. Inoltre, mercoledì 10 aprile è prevista una serata promossa presso il Palazzo Mostre e Congressi di Alba, dove verranno presentati il libro “Quelli del Colle del Mulo” e la biografia del campione cuneese Dario Cerrato.

Un omaggio al passato

Nell’albo d’oro della competizione figurano nomi di spicco del rallismo mondiale come Sèbastien Loeb, vincitore nel 2019, il compianto Craig Breen, vincitore nel 2020, Thierry Neuville, che si aggiudicò il “#RA+” nel 2020, Oliver Solberg nel 2021 e Nycolai Gryazin, che trionfò nel 2022. Nel 2024, il vincitore è stato Andrea Crugnola, poi Campione Italiano.

 

<cib-overlay></cib-overlay>

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU