Attualità - 01 aprile 2024, 19:11

Il Panathlon di Asti festeggia la 11°Edizione del Gemellaggio con il T.C. Bourbon Lancy

Amicizia e Sport uniti sui campi da tennis di San Marzanotto Piana

Weekend all’insegna dell’amicizia e del Fair play quello appena passato per i soci del Panathlon Club di asti che hanno festeggiato l'undicesima edizione del gemellaggio tennistico sportivo con gli atleti francesi del Tennis Club di Bourbon Lancy ridente paese della Borgogna.

Inaugurata nel lontano 2010 dalla piacevole intuizione dei soci Fulvio Saracco e Luca Simonetti, questa manifestazione si è disputata per la quinta volta in terra astigiana ed ha avuto come divertente preludio un pomeriggio dedicato al padel con una serie di incontri a formazioni miste sui campi della nuova struttura del “Valenzani Padel”

Gli incontri di tennis sono stati invece disputati sui terreni in erba sintetica del circolo di San Marzanotto Piana che per la terza volta ha ospitato questo gemellaggio con la formula di quattro incontri di singolare e tre match di doppio.

Il team astiano era formato dai panathleti Luca Simonetti e Fulvio Saracco, unitamente agli amici Fabio Bosio, Amedeo Giordano, Luca Rocchi e Gianfranco Ansaldo. 

Il sodalizio di Bourbon Lancy era invece composto dal presidente Thomas Troncy e dai tennisti Raphael Dumond, Loic Mancini, Christian Renaud, David Dumond, Nolan Dumond e Honorine Forat.

Al termine delle sfide, come sempre equilibrate ed avvincenti, nelle quali sono emersi i sani sentimenti che animano lo spirito panathletico, ovvero amicizia, fratellanza, sportività e voglia di stare bene insieme, ha conquistato il successo per 4-3 la formazione astigiana che scrive così il suo nome per la quinta volta nell’albo d’oro della manifestazione.

Il Panathlon di Asti ha conquistato le vittorie nei match di singolare per merito di Giordano, Simonetti e Saracco e nel decisivo incontro di doppio con la coppia Ansaldo-Saracco, mentre l’equipe francese si è imposta nel quarto singolare con Raphael Dumond (contro Luca Rocchi) e con i doppi composti da Forat-Mancini e da Raphael e Nolan Dumond.

La manifestazione si è piacevolmente conclusa nella serata della vigilia di Pasqua presso il circolo “Circolo Cassa di Risparmio – Sempre Uniti” di Asti, alla presenza del presidente del Panathlon astigiano, Mauro Gandolfo, della consigliera e rappresentante del CONI astigiano, Lavinia Saracco e dal consigliere Vincenzo Soverino che hanno premiato gli atleti con il gagliardetto del sessantennale Panathalon, con una targa ricordo della manifestazione e con vini tipici della nostra provincia.

Il presidente del club di Bourbon Lancy Thomas Troncy, alla sua prima presenza in terra astigiana, ha ringraziato i soci del Panathlon per l’organizzazione e la splendida accoglienza e ha ovviamente rinnovato l’invito per il 2025 quando verrà programmata la prossima edizione in terra francese.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU