Cronaca | 14 ottobre 2021, 19:00

Viola il divieto di avvicinamento e di comunicazione. Torna in tribunale un uomo astigiano

Secondo l'accusa, avrebbe chiamato l'ex compagna, raggiungedola anche sul posto di lavoro, pur essendo vincolato dal divieto di avvicinamento nei suoi confronti

Immagine generica di repertorio

Immagine generica di repertorio

È stato nuovamente chiamato dal tribunale di Asti, in quanto accusato di aver violato il divieto di avvicinamento e di comunicazione nei confronti dell'ex compagna.

L'uomo, un astigiano, nell'agosto del 2019 era stato oggetto di una misura cautelare con cui gli era stato vietato di avvicinarsi all’abitazione, al luogo di lavoro e ai luoghi abitualmente frequentati dalle persone offese, nonchè di comunicare con loro. 

Lui, però, avrebbe mandato messaggi alla donna, cercandola telefonicamente, presentandosi al lavoro e parlandole durante udienze.

Ieri l'ex compagna, assistita dall'avvocato Florio, si è costituita parte civile.

Il giudice Bertelli Motta ha rinviato l’udienza al prossimo aprile 2022, davanti al Gop Giordano.

Elisabetta Testa

Leggi tutte le notizie di VIVIAMO IN UN POSTO BELLISSIMO ›

Viviamo in un posto bellissimo

Davide Palazzetti

Chi sono in tre righe? Ci si prova.
Partiamo dal personale: marito innamorato e padre fortunato. Tergiversando poi su info tipiche da curriculum, amo il nostro territorio. Lo vivo come nostro anche se vi arrivo da Genova nel 2003. Mi occupo di marketing territoriale e promozione turistica con la piacevole consapevolezza di quanta bellezza ci circondi. Racconto un posto bellissimo, qui e su alcuni miei gruppi Facebook, nella certezza che una delle poche vie di riscatto dell’Astigiano sia riempirlo di turisti.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium